Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Furti e rapine in branco sui vagoni dei treni Como-Milano: custodia cautelare per tre minorenni

Due sono stati portati all' Istituto Penale Minorile Beccaria di Milano, mentre il terzo in una comunità. Definiti dalle autorità "totalmente privi di autocontrollo"

Nella giornata di ieri 22 aprile 2021 i militari della Stazione Carabinieri di Turante – Compagnia di Cantù - hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare emessa in data 20 aprile 2021 dal GIP del Tribunale per i Minorenni di Milano, nei confronti di tre minorenni, due 15enni ed un 16enne, residenti tra Rovello Porro e Rovellasca. I tre ragazzi sono indagati per diversi reati predatori. Hanno cominciato già lo scorso dicembre e si sono mossi in diversi comuni sia della provincia di Como che nel milanese. 

Le indagini, condotte sotto il coordinamento della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Milano, hanno permesso di raccogliere importanti indizi e soprattutto di delineare un dettagliato quadro sulla personalità dei minori, caratterizzato da uno stile di vita deviato, dalla totale assenza di autocontrollo e dall’insofferenza verso le regole della civile convivenza.

I giovani, dimostrando una sfacciata disinvoltura ed abitualità, colpivano secondo un modus operandi preciso e costante, caratterizzato dall’uso della violenza e dall’agire in gruppo: è questo, anche secondo le valutazioni dell’Autorità
Giudiziaria, l’elemento rafforzativo dell’intenzione criminale degli indagati, che creava nelle vittime paura e smarrimento e sudditanza psicologica. 
Danneggiamenti, furti e rapine sono i principali delitti contestati, a vario titolo, ai tre giovani, molti dei quali commessi presso la stazione ferroviaria di Rovello Porro oppure a bordo di treni sulla linea Milano-Como, dove neanche gli interventi del personale delle Ferrovie riusciva a fermare i tre minorenni nel loro delinquere.

L’Autorità Giudiziaria minorile ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare: due di loro, maggiormente coinvolti
negli eventi, sono stati portati all’Istituto Penale Minorile Beccaria di Milano, mentre il terzo è stato inserito in una comunità.

Sempre fondamentale è rivolgersi alle Forze di Polizia per segnalare situazioni di pericolo o atteggiamenti sospetti, non esitando a chiamare anche il Numero Unico di Emergenza 112.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti e rapine in branco sui vagoni dei treni Como-Milano: custodia cautelare per tre minorenni

QuiComo è in caricamento