menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
arresto polizia (immagine di repertorio)

arresto polizia (immagine di repertorio)

Fermato per un controllo in piazza Cacciatori delle Alpi: doveva essere in carcere a Milano

Gli agenti della Questura di Como lo hanno quindi condotto al Bassone

La notte del 27 novembre, durante attività di controllo del territorio, una delle pattuglie della Squadra Volanti della Questura di Como ha proceduto al controllo di due uomini a piedi nella zona in Piazza Cacciatori delle Alpi, entrambi sprovvisti di documenti.
I due sono stati accompagnati presso gli Uffici della Questura dove uno dei due, E. F. L. classe 1993, cittadino tunisino irregolare sul Territorio Nazionale, con diversi precedenti penali e di polizia in materia di reati contro il patrimonio, è risultato essere destinatario di una Ordinanza di misura cautelare in carcere, emessa dal tribunale di Milano appena due giorni prima del controllo,  per il reato di furto, commesso proprio nel capoluogo meneghino. Pertanto, esperite le formalità di rito, l'ordine di carcerazione è stato immediatamente eseguito e l'uomo è stato portato al Bassone.

All'altra persona, invece, A. D. del 2002, cittadino italiano residente in provincia di Venezia, è stata notificata la misura di prevenzione dell'obbligo di munirsi di un documento di riconoscimento, emessa dal Questore della Provincia di Como.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Avanza l'ipotesi zona rossa per tutta la Lombardia dall'8 marzo

Coronavirus

Como e provincia in zona arancione rinforzata

Coronavirus

Zona arancione fino a domenica 7 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento