rotate-mobile
Cronaca

Morti carbonizzati nella Ferrari svizzera: la seconda vittima è una modella ucraina

Si chiamava Anna Kraevskaya

Anna Kraevskaya, una giovane fotomodella nata in Ucraina ma residente in Svizzera, è stata identificata come la seconda vittima dell'incidente stradale avvenuto durante le festività pasquali sulla bretella autostradale Ivrea-Santhià. La ventenne si trovava a bordo di una Ferrari guidata dal dj Hysni Qestaj, originario del Kosovo. La vettura, coinvolta in un tragico incidente ad Alice Castello (Vercelli), ha urtato contro le barriere e ha preso fuoco, causando la morte dei due occupanti. Entrambi sono stati identificati dalle autorità, tuttavia per confermare definitivamente le loro identità è necessario attendere i risultati del test del DNA, richiesto dalla procura di Vercelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morti carbonizzati nella Ferrari svizzera: la seconda vittima è una modella ucraina

QuiComo è in caricamento