Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Como ricorda Carluccio, ucciso da una bomba in v.le Lecco

La città non ha dimenticato Luigi Carluccio. Come ogni anno si è svolta la cerimonia di commemorazione del brigadiere della Polizia di Stato, in forze alla squadra artificieri della Questura di Milano, che il 15 luglio 1981 perse la vita nel...

La città non ha dimenticato Luigi Carluccio. Come ogni anno si è svolta la cerimonia di commemorazione del brigadiere della Polizia di Stato, in forze alla squadra artificieri della Questura di Milano, che il 15 luglio 1981 perse la vita nel tentativo di disinnescare un ordigno esplosivo collocato in viale Lecco all'angolo con via Sacco.

La cerimonia - Dopo la messa nella chiesa di San Fedele il corteo si è spostato in viale Lecco per la deposizione delle corone di alloro donate dalla Questura di Como e dal Comune di Como. Alla presenza delle autorità cittadini e delle forze dell'ordine si è così conclusa la ventinovesima commemorazione di Luigi Carluccio, alla presenza anche dell'emozionatissima moglie e del figlio Alessandro che ha deciso di entarer in polizia seguendo le orme del padre.

La motivazione - Luigi Carluccio è morto a 29 anni. Per il suo estremo sacrifico la Polizia di Stato gli ha conferito la Medaglio d'oro al merito civile e alla memoria. Durante la cerimonia è stata data lettura della motivazione: “"La notte tra il 14 e il 15 luglio 1981 a Como furono collocati numerosi ordigni esplosivi per protestare contro la costruzione del carcere “Bassone”. Il Brigadiere Luigi Carluccio, dopo aver disinnescato alcuni ordigni, veniva investito dall’esplosione di un congegno, perdendo la vita. Nobile esempio di coraggio, altruismo ed elette virtù civiche spinte sino al sacrificio della vita, per il bene della collettività. Como, 15 luglio 1981".

Si parla di

Video popolari

Como ricorda Carluccio, ucciso da una bomba in v.le Lecco

QuiComo è in caricamento