QuiComo Via Varesina

Calcinacci sull'auto in Varesina, il Codacons: "E' instabile, va rifatto completamente"

L'associazione dei consumatori: "Pronti all'esposto in Procura"

Il ponte dell'autostrada che passa sopra via Varesina tra Como e Montano Lucino va rifatto completamente? Il Codacons è convinto di sì. Dopo l'allarme scattato sabato pomeriggio per il distacco di alcuni calcinacci dal ponte dell’autostrada A9 (i frammenti hanno colpito un’autovettura che stava transitando in quel momento sotto il ponte) la strada è stata temporaneamente chiusa al traffico per consentire i rilievi e un controllo del ponte. Al lavoro i vigili del fuoco con due squadre del comando di Como e l’autoscala, oltre al personale della Società Autostrade. A Montano anche gli agenti della polizia locale del paese e i carabinieri. Il traffico ha subito pesanti rallentamenti durante i controlli.

Domenica notte sono stati effettuati alle porte della città, in via Varesina, i lavori di sistemazione del ponte, ma l'unica ipotesi percorribile è quella del rifacimento totale per evitare gravissimi rischi per gli automobilisti.

"Al fine di evitare eventi drammatici, peraltro preannunciati – hanno fatto sapere dal Codacons - faremo esposto alla Procura della Repubblica di Como per scongiurare il possibile rischio di strage che potrebbe recare con sé il recupero del ponte instabile. È di poco più di un anno fa il crollo del ponte di Lecco, che causò un morto e diversi feriti. La storia ci insegna che i cavalcavia che non offrono opportune garanzie di sicurezza devono essere chiusi e ricostruiti. Il rischio che si avrebbe nel recupero di questo ponte è quello di una strage annunciata che va assolutamente evitata".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcinacci sull'auto in Varesina, il Codacons: "E' instabile, va rifatto completamente"

QuiComo è in caricamento