QuiComo

Bolton food risponde alle critiche relative al trasferimento del personale di un suo fornitore

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di QuiComo

In merito alle notizie degli ultimi giorni relative al trasferimento del personale di un suo Fornitore a Vignate, Bolton Food è dispiaciuta per i toni esclusivamente negativi in relazione all’investimento per il potenziamento della capacità produttiva nello stabilimento di Cermenate (CO). Si tratta infatti di un importante investimento, in un momento non facile per l’economia, che ha già portato - a fine 2020 - all’assunzione di oltre 70 risorse tra operai e impiegati e che nel prossimo futuro vedrà un ulteriore incremento occupazionale legato all’aumento della produzione nello stabilimento. Bolton Food, nell’ottica della responsabilità con cui da sempre opera, ha accolto la decisione del Fornitore di localizzare alla minor distanza possibile la nuova sede delle sue attività, per permettere la salvaguardia dei posti di lavoro dei dipendenti del Fornitore, che sarebbero stati messi a rischio in caso di un trasferimento più lontano. Bolton Food sta seguendo con attenzione l’evolversi della situazione ed il tavolo di confronto tra il Fornitore e le rappresentanze sindacali, e confida che si trovi presto un punto di incontro che soddisfi le rispettive esigenze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bolton food risponde alle critiche relative al trasferimento del personale di un suo fornitore

QuiComo è in caricamento