Tumore al seno: Valduce e Sant'Anna riconosciuti come centri di eccellenza

Rientrano nelle BREAST unit autorizzate dalla Regione Lombardia

Giulio Gallera, assessore al Welfare della Regione Lombardia ha annunciato che, d'ora in avanti il tumore al seno (carcinoma mammario) sarà curato in centri di assoluta eccellenza (le BREAST Unit). Le donne saranno quindi seguite in ogni fase della malattia: dalla diagnosi alla riabilitazione psicologica e funzionale. 

La buona notizia per i residenti della provincia di Como è che ci sono ben due centri di senologia autorizzati come eccellenza nel territorio: il Sant'Anna (parte della Asst Lariana) e l'Ospedale Valduce.

Le caratteristiche dei centri BREAST Units

I Centri di Senologia lombardi pubblici e privati accreditati e a contratto per appartenere alla Rete regionale 'BREAST Units Network', devono avere le seguenti caratteristiche:

• garantire elevati livelli di qualita' di cura e operare con team multidisciplinari e multiprofessionali;

• garantire adeguati volumi di attivita', come indicato dal DM n.70/2015, e in, particolare, assicurare 150 interventi di mammella (con un range del 10%), o che, nel caso di volume di attivita' inferiore, abbiano ottenuto dalla ATS di riferimento l'approvazione di un progetto operativo di attivazione/potenziamento di una BREAST Unit interpresidio o interaziendale, in base alle normative nazionali e regionali vigenti;

• assicurare una numerosita' di interventi per singolo chirurgo senologo di almeno 50 interventi/anno;

• erogare percorsi di presa in carico dei pazienti secondo i criteri di qualita' definiti nel sistema di monitoraggio regionale, con particolare attenzione al rispetto dei tempi che devono intercorrere tra il sospetto diagnostico, la conferma diagnostica e l'inizio del trattamento.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le 5 camminate più belle sul Lago di Como

  • Omicidio in piazza San Rocco a Como: ucciso don Roberto Malgesini

  • Lago di Como, Chiara Ferragni a Blevio con Fedez e la pizza clandestina

  • Chi era don Roberto Malgesini: un vero prete "di strada", in aiuto dei più deboli

  • Sagre e street food: un goloso fine settimana a pochi chilometri da Como

  • A Como la gara a chi mangia più arrosticini: il record da battere è 51

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento