Salute

La salute della donna in epoca covid

Un incontro per approfondire uno dei tanti aspetti collaterali della pandemia

La pandemia ha modificato il quotidiano delle nostre vite, accentuando le disuguaglianze ed evidenziando gli ambiti di maggiore fragilità. Inizialmente gli anziani, la generazione della nostra memoria, sono stati i più colpiti e travolti dalla pandemia. I più piccoli e i giovani, in particolare gli adolescenti,  hanno subito danni non calcolabili, una generazione privata di opportunità di relazione, educativa e di gioco. Il mondo del lavoro ha penalizzato le categorie meno protette, le famiglie più disagiate. E l’universo femminile diventa un osservatorio privilegiato.

Anche quest’anno l’Ospedale Valduce, appartenente al Network Bollini Rosa di Onda, propone un incontro online di  approfondimento e condivisione sul tema : “La salute della donna in epoca CoViD - Riflessioni sull’impatto della pandemia in ambito clinico e psicosociale”. L’incontro si svolgerà venerdì 23 aprile 2021 dalle 18.30 alle 20:00.

Saranno coinvolte diverse figure professionali: la Dott.ssa Anna Tusei ginecologa presso l’Ospedale Valduce, la Dott.ssa Veronica Invernizzi, psicologa presso il Polispecialistico Tu.La., la Dott.ssa Rosetta Scigliano, educatrice professionale e presidente della Associazione Tangram Onlus.

Tra le più penalizzate dalla pandemia sono state proprio le donne: il 90% dei posti di lavoro persi nel 2020 era al femminile, perché occupate nei settori più colpiti; hanno spesso acquisito compiti aggiuntivi durante il lockdown, sono state insegnanti, care givers per i parenti bisognosi di cura, hanno procrastinato i desideri di maternità e  rinviata l’opportunità di cura e prevenzione. 

Tuttavia le donne appaiono anche più resilienti, in grado di offrire le risposte giuste alla crisi e capaci di mettersi in gioco per ripartire. Laddove l’emergenza sanitaria rileva i punti deboli della società sono le donne per prime con l’empatia e la correttezza che le distinguono ad offrire uno sguardo di speranza e proposte di intervento per garantire equità e rispetto della dignità di ognuno.

La partecipazione, totalmente gratuita, sarà possibile mediante un link che verrà inoltrato alle persone interessate in risposta alla mail di prenotazione da inviare a smolteni@valduce.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La salute della donna in epoca covid

QuiComo è in caricamento