rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Salute

Le più innovative metodologie terapeutiche per i bambini in campo allergologico

Il congresso al Sant'Anna

Le più innovative metodologie terapeutiche per i bambini in campo allergologico. Questo il tema affrontato nel corso del congresso regionale lombardo della Società Italiana di Allergologia-Immunologia Pediatrica che si è svolto nei giorni scorsi nell’auditorium dell’ospedale Sant’Anna con la partecipazione di 150 professionisti. 

Il congresso è stato presentato dal presidente della Sezione Lombarda, nonché responsabile scientifico del congresso, il dottor Pietro Cantone, pediatra all’ospedale Sant’Anna. “Nella prima parte, i relatori hanno illustrato come l’utilizzo dei nuovi farmaci biologici possa aprire nuovi orizzonti nella terapia di patologie allergologiche pediatriche che sino ad ora le terapie convenzionali non permettevano di controllare completamente, come l’asma e la dermatite atopica grave o l’orticaria cronica - spiega il medico -. Nella seconda parte, si è parlato dei recenti aggiornamenti sull’utilizzo dell’immunoterapia specifica nelle più frequenti patologie allergiche, unica terapia in grado di modificare il decorso naturale della malattia, con lo scopo di sensibilizzare tutti gli specialisti che hanno in cura tali pazienti ad utilizzare l’AIT (immunoterapia allergene-specifica) nelle patologie allergologiche sin dalle prime età dell’esordio della malattia”. Un focus è stato inoltre dedicato alla terapia dietetica di una delle più frequenti patologie allergiche dell’età pediatrica, l’allergia alle proteine del latte vaccino, con lo scopo di fornire ai pediatri un razionale sull’utilizzo dei latti speciali in questa frequente patologia. Il congresso ha visto, tra gli altri, la partecipazione del dottor Gian Luigi Marseglia, specializzato in Pediatria, Allergologia, Fisiopatologia e Fisiochinesiterapia respiratoria e in Malattie Infettive,direttore della Clinica Pediatrica Fondazione Irccs Policlinico San Matteo, docente di Pediatria all’Università di Pavia, nonché presidente nazionale della Società italiana di allergologia-immunologia pediatrica.

Il programma degli interventi

Prima sessione Nuove frontiere dell’allergologia pediatrica: le terapie biologiche 
Presidenti Raffaele Badolato (professore di Pediatria generale e specialistica dell’Università degli Studi di Brescia), Angelo Selicorni (primario della Pediatria all'ospedale Sant'Anna, direttore del Dipartimento Materno Infantile Asst Lariana); moderatori Guido Pellegrini (direttore della Pediatria degli ospedali Bassini e Città di Sesto), Alfredo Caminiti (già primario della Pediatria dell'ospedale di Cantù e direttore del Dipartimento Materno Infantile Asst Lariana)
Le terapie biologiche nell’asma grave Amelia Licari
Le terapie biologiche nella dermatite atopica Filippo Favuzza
Le terapie biologiche nell’orticaria cronica Alberto Martelli
Discussant Claudio Cravidi, Silvia M.E. Caimmi
I latti speciali nell’allergia alle proteine del latte vaccino Enza Carmina D’Auria

Seconda sessione L’AIT in Pediatria
Presidenti Ahmad Kantar (responsabile dell’Unità Operativa di Pediatria del Policlinico San Pietro), Massimo Agosti (direttore della Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale e Pediatria Verbano all’ospedale Del Ponte a Varese, docente all’Università dell’Insubria); moderatori Marco Morelli (medico della Pediatria e del Pronto Soccorso pediatrico all’ospedale Sacco di Milano), Gaetano Mariani (direttore dell'unità operativa di Pediatria e del servizio di allergologia dell'Ospedale Sacra Famiglia a Erba)
AIT nell’asma allergica Salvatore Barberi
AIT nella rinite allergica Giovanni Traina
Il futuro dell’Ait Riccardo Castagnoli
Discussant Lorella Rossi, Daniele Ghiglioni
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le più innovative metodologie terapeutiche per i bambini in campo allergologico

QuiComo è in caricamento