Coronavirus, ecco le nuove modalità per i visitatori negli ospedali lariani: uno solo per paziente

Nelle aree di intensiva accesso mai consentito

Ecco le nuove regole, arrivate oggi, 11 marzo 2020, tramite comunicato, per i visitartori delle Asst lariane. 

Ospedale Sant’Anna: In relazione all’emergenza Coronavirus, si comunica che i visitatori (uno solo per paziente) potranno accedere solo dalle 12 alle 13.30 e dalle 18 alle 19.30. Nei seguenti reparti l’accesso non sarà mai consentito: area intensiva (Rianimazione, Stroke Unit, Unità Coronarica), Medicina per Acuti/Obi, Pronto Soccorso e naturalmente tutti i reparti dove sono ricoverati i pazienti Covid.Per i pazienti minori è prevista la presenza di un solo accompagnatore, previa autorizzazione del primario.

Ospedale di Cantù In relazione all’emergenza Coronavirus si comunica che i visitatori (uno solo per paziente) potranno accedere solo dalle 12 alle 13.30 e dalle 17.30 alle 19.00. Ai seguenti reparti l’accesso non sarà mai consentito: Rianimazione, Pronto Soccorso. Per i pazienti minori è prevista la presenza di un solo accompagnatore, previa autorizzazione del primario.

Ospedale di Menaggio In relazione all’emergenza Coronavirus, si comunica che i visitatori (uno solo per paziente) potranno accedere solo dalle 11.45 alle 13.15 e dalle 18.30 alle 20.00. Nei seguenti reparti l’accesso non sarà mai consentito: Rianimazione, Pronto Soccorso.

Polispecialistico di Mariano Comense In relazione all’emergenza Coronavirus, si comunica che i visitatori (uno solo per paziente) potranno accedere solo dalle 12 alle 13.30 e dalle 18 alle 19.30.
Sarà consentita la presenza di un solo visitatore per paziente ricoverato anche all’Hospice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm Draghi dal 6 marzo: cosa cambia a Como e in Lombardia

  • Lombardia, nuova ordinanza: intere province in arancione "scuro"

  • Como e la Lombardia in zona arancione da lunedì 1 marzo

  • Covid: ecco come prosegue il piano vaccinale a Como

  • Covid, Como è tra le 20 province d'Italia in cui il contagio cresce di più

  • Lombardia arancione: le faq aggiornate su cosa si può fare e cosa no

Torna su
QuiComo è in caricamento