Salute Via Ravona, 20

Ospedale Sant'Anna, pronto soccorso ostetrico-ginecologico: cosa è cambiato dopo il covid

Accesso, parcheggi riservati, accoglienza: tutto quello che devono sapere le future mamme di Como

L’accesso al Pronto Soccorso ostetrico-ginecologico avviene ora, sia di giorno che di notte dalla porta che si trova poco prima dell’ingresso del Ps dell’ospedale Sant’Anna. Il nuovo percorso è indicato con apposita cartellonistica e segnaletica gialla sul pavimento, seguendo le quali si viene guidati fino ad un ascensore con il quale raggiungere il secondo piano dove le pazienti vengono poi accolte dal personale. Per le donne in gravidanza sono stati destinati alcuni parcheggi nell’area di fronte all’auditorium, che si trova poco prima del nuovo ingresso. Tutte le indicazioni vengono in ogni caso fornite dal personale che si trova alla porta carraia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Sant'Anna, pronto soccorso ostetrico-ginecologico: cosa è cambiato dopo il covid

QuiComo è in caricamento