Ospedale Sant'Anna, pronto soccorso ostetrico-ginecologico: cosa è cambiato dopo il covid

Accesso, parcheggi riservati, accoglienza: tutto quello che devono sapere le future mamme di Como

L’accesso al Pronto Soccorso ostetrico-ginecologico avviene ora, sia di giorno che di notte dalla porta che si trova poco prima dell’ingresso del Ps dell’ospedale Sant’Anna. Il nuovo percorso è indicato con apposita cartellonistica e segnaletica gialla sul pavimento, seguendo le quali si viene guidati fino ad un ascensore con il quale raggiungere il secondo piano dove le pazienti vengono poi accolte dal personale. Per le donne in gravidanza sono stati destinati alcuni parcheggi nell’area di fronte all’auditorium, che si trova poco prima del nuovo ingresso. Tutte le indicazioni vengono in ogni caso fornite dal personale che si trova alla porta carraia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lettera di un'insegnante del Liceo Giovio che annienta la ministra Azzolina

  • Nuovo Dpcm, la bozza: chiuse le palestre, orario ridotto di negozi, bar e ristoranti

  • Grave al Sant'Anna per covid chiede plasma iperimmune: il comitato etico dice no

  • Nuovo dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18

  • Covid, arriva la stretta su palestre e piscine: le nuove regole

  • Lombardia, Fontana firma la nuova ordinanza: confermato il coprifuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento