I benefici della cyclette, un attrezzo fondamentale per la salute (e per tornare in forma velocemente)

I 5 benefici più importanti che derivano dall'utilizzo continuativo della cyclette, sia in casa che in palestra

Cyclette

Tra gli attrezzi fitness più apprezzati in assoluto, la cyclette si trova spesso sia nelle case di patiti dello sport sia in quelle di chi si approccia da poco all’attività fisica. È possibile allenarsi con la cyclette anche all’interno delle palestre, con la certezza di trovarne sempre almeno un paio da poter utilizzare. Insomma, tutti hanno bene in mente cosa sia una cyclette, ma possiamo davvero dire di conoscere appieno i suoi benefici? Scopriamoli insieme vedendo differenza, curiosità e indicazioni per utilizzarla al meglio anche in casa propria. 

Un toccasana per la schiena

Che sia in casa o in palestra, fare attività fisica con la cyclette rappresenta un’ottima metodo per prendersi cura dei muscoli della propria schiena. In passato si è erroneamente pensato che la cyclette, per la posizione seduta nella quale costringe a stare mentre si fa esercizio, potesse essere dannosa per collo e cervicale, causando di conseguenza dolore alla schiena. In realtà è tutta una questione di postura: se sbagliata, è quest’ultima a creare dolore, non certo la cyclette. Come fare quindi per svolgere al meglio gli esercizi? Regolate con molta attenzione il sellino: è fondamentale che la gamba risulti perfettamente distesa nell’atto della pedalata. Una volta sistemato il sellino, la pedalata ti aiuterà a rafforzare la zona lombare, che risulta fondamentale se normalmente si lavora tante ore davanti al PC o seduti ad una scrivania. 

Esercizio aerobico per il cuore

I movimenti che si fanno sulla cyclette sono catalogabili come esercizi di tipo aerobico, perfetti quindi per rinforzare il muscolo più importante: il cuore. Infatti, oltre ad allenare il corpo e a donare tonicità, la cyclette aiuta a ridurre la pressione arteriosa, migliorando il benessere generale. Per tenere sotto controllo i battiti, assicurati di scegliere una cyclette con cardio frequenzimetro: ti aiuterà a monitorare i tuoi progressi e a non strafare. 

Combattere le adiposità localizzate

Nulla più della cyclette aiuta a tonificare glutei, gambe e addome, combattendo adiposità localizzate e fastidiosi cuscinetti di cellulite. Se fatto con costanza, l’esercizio fisico per mezzo della cyclette aiuta a smaltire il grasso accumulato sui fianchi e sulla pancia, grazie alla contrazione che gli addominali fanno spontaneamente durante l’esercizio. Per un’azione tonificante, cerca di dedicarti alla cyclette almeno quattro volte a settimana per un minimo di un’ora, ma ricorda di iniziare a piccole dosi! Se sei fuori allenamento, anche una mezz’ora intensa andrà benissimo.

Un aiuto per dimagrire

Non solo tonificare, ma anche dimagrire! La cyclette, infatti, si rivela un ottimo alleato anche per chi desidera perdere qualche chilo di troppo. Ti basti pensare che una mezz’ora di allenamento intenso equivale a ben 245 Kcal bruciate! Per rendere il tutto più piacevole, prepara una playlist che ti ispiri a non mollare, oppure posiziona un Tablet sul manubrio attraverso appositi sostegni per vedere la tua serie tv preferita. Il tempo passerà in un attimo.

Azione terapeutica per le articolazioni

La cyclette è perfetta anche per regolare il movimento e recuperare le normali funzioni di articolazioni, tendini e muscoli. Infatti, lo sforzo che si impiega nell’esercizio con la cyclette non è mai eccessivo, perché il peso del corpo è supportato dal sellino. Per questo motivo, la cyclette è l'attrezzo perfetto anche per chi è in forte sovrappeso, poiché in questo modo le articolazioni non subiscono uno stress eccessivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da sabato 17 ottobre arriva il Treno del Foliage

  • Autunno, tempo di castagne: ecco dove raccoglierle nei dintorni di Como

  • 3 cose che (forse) non sapete sul Faro di Brunate

  • Covid, firmata la nuova ordinanza in Lombardia: locali chiusi alle 24, niente visite alle RSA

  • Chef morto sul lago di Como: l'autopsia conferma la tragica caduta accidentale

  • Suona col sax 4 ore al giorno l'Ave Maria in centro a Como: la segnalazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento