Stanchezza cronica, carenza di vitamine e sali minerali: quali integratori assumere per vivere meglio

Utili a fornire all’organismo una dose maggiore di energia, rispetto a quella data attraverso una dieta equilibrata e sana, alcuni integratori possono aiutare ad allontanare la stanchezza cronica

In estate, ma anche quando siamo sottoposti a grandi cambiamenti, come il cambio di stagione o forti sbalzi di temperatura, il nostro fisico può essere soggetto a pericolose carenze di vitamine e sali minerali, come il potassio o il magnesio. Questa carenza potrebbe comportare malesseri di vario tipo, tra cui quelli più comuni come stanchezza cronica, mancanza di concentrazione e sonnolenza, tutte sensazioni che possono influire negativamente sulla qualità della vita quotidiana. In questo caso potrebbe essere necessaria l’assunzione di integratori per ristabilire l’equilibrio e ritrovare le forze perse. Ma quali sono i benefici degli integratori? E quali sono quelli più indicati a riaquistare le energie? Scopriamolo.

Gli integratori: perché assumerli

Utili a fornire all’organismo una dose maggiore di energia, rispetto a quella data da una dieta sana e equilibrata, gli integratori possono aiutare ad allontanare quel fastidio perenne di spossatezza. Infatti, il sentirsi sempre affaticati e deboli, con dolori articolari e muscolari o con difficoltà a concentrarsi, sono condizioni che possono essere superate facendo uso, ad esempio, degli integratori per combattere la stanchezza.

Stanchezza: le cause e i sintomi

Le ragioni per cui solitamente ci si può sentire stanchi sono tante, le più comuni sono benigne, come l’aver dormito poco o l’aver fatto troppi sforzi fisici, altre invece hanno a che fare con patologie di diverso tipo. Tra le più comuni ricordiamo: la depressione, l'ansia e lo stress; la prolungata interruzione o mancanza di sonno; lo sforzo fisico; la carenza vitaminica dovuta ad un alimentazione scorretta o ad una dieta eccessivamente restrittiva; l'anemia e tanto altro ancora.

Quando la stanchezza si cronicizza è solitamente contraddistinta da un senso di fatica persistente accompagnato da una serie di altre manifestazioni e disturbi secondari, ma sempre di carattere cronico, come ad esempio il deficit di memoria e l'incapacità di concentrarsi; stati influenzali (dovuti all’indebolimento del sistema immunitario); mal di testa; dolore muscolare e così via.

Integratori contro la stanchezza: quali assumere?

Spesso per contrastare la stanchezza è sufficiente intervenire sul proprio stile di vita, regolarizzando i ritmi di sonno-veglia, curando l’alimentazione con una dieta equilibrata, facendo attenzione al controllo del peso, evitando uso e abuso di alcol e fumo. Anche l’assunzione di integratori è un modo efficace per non stancare corpo e cervello, anzi, questi ultimi possono aiutare a superare l’affaticamento e a fornire al nostro corpo il fabbisogno energetico e l’apporto aminoacidico giornaliero di di cui ha bisogno. Tra le sostanze e le vitamine maggiormente efficaci per combattere la stanchezza ricordiamo:

  • Caffeina (da evitare gli abusi);

  • Ferro;

  • Creatina;

  • Vitamina B12;

  • Coenzima q10;

  • Vitamina B2;

  • Vitamina B6;

  • Magnesio e potassio;

  • Zinco;

  • Vitamina C;

  • Acido folico;

  • Tè verde.

Quali benefici?

Gli integratori servono soprattutto ad integrare una serie di nutrienti che non si riescono ad assumere, o comunque non si assumono nelle quantità necessarie, attraverso una corretta alimentazione. Tra i loro diversi benefici ricordiamo che riducono la stanchezza; contribuiscono ad aumentare il normale metabolismo energetico; riducono significativamente l’influenza dell’astenia sulla qualità dell’umore; mantengono e migliorano la performance fisica e mentale; aumentano le difese immunitarie e favoriscono il buon funzionamento del sistema nervoso centrale.


 

Potrebbe interessarti: https://www.today.it/benessere/alimentazione/stanchezza-integratori-benefici.html

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm Draghi dal 6 marzo: cosa cambia a Como e in Lombardia

  • Lombardia, nuova ordinanza: intere province in arancione "scuro"

  • Como e la Lombardia in zona arancione da lunedì 1 marzo

  • Lombardia arancione: le faq aggiornate su cosa si può fare e cosa no

  • Covid, Como è tra le 20 province d'Italia in cui il contagio cresce di più

  • Idee per il weekend, i magnifici 7 borghi del Lago di Como

Torna su
QuiComo è in caricamento