rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Alimentazione

La tavola del Natale diventa “healthy”: ecco i prodotti crudi e salutari da assaggiare

Dall’aglio nero al caffè verde, i ricchi pranzi degli italiani non devono rinunciare ai benefici della natura: ecco i consigli di CiboCrudo per rendere più sani i menu delle feste

Il conto alla rovescia per il Natale è partito e i supermercati sono già pieni di dolci e prelibatezze con cui bandire le nostre tavole e riempire gli stomaci. L’appuntamento con le classiche abbuffate è confermato e non sempre ci riempiremo di cibo particolarmente sano. 

Perché quindi non provare a trovare un equilibrio mettendo a tavola anche alimenti salutari? A sceglierli ci ha pensato CiboCrudo, il principale brand italiano di cibo plant-based e crudista: anche a Natale e Capodanno è possibile fare incetta dei benefici che i prodotti della natura sono in grado di fornire. Ecco, allora, delle idee per dare un twist healthy al menu delle feste.  

Gli antipasti più salutari

Lo sappiamo tutti: nelle tavolate in famiglia i cibi che mangiamo con più foga sono gli antipasti, ci riempiamo di torte salate, taglieri di salumi e formaggi e facciamo quasi fatica a continuare con i piatti principali. 

Un’idea alternativa che non rinuncia al gusto è quella di sfruttare le verdure: cotte in tutti i modi, ma anche sott’olio - extravergine d’oliva - o preparate in maniera sana e gustosa. Consumati in modica quantità, pomodori secchi sott’olio e olive in salamoia possono essere una buonissima scelta anche per il nostro benessere, grazie alle loro virtù nutrizionali. 

I piatti della tradizione, con un twist

Quando arriva il momento di primi e secondi in ogni regione d’Italia si tirano fuori le ricette della tradizione, tramandate di generazione in generazione e - diciamocelo - sempre uguali. Perché non rinnovarle dandole un tocco salutare, oltre che particolarmente trendy? L’arma vincente, in questo caso, è l’aglio nero: contraddistinto da un colore bruno derivante da un particolare processo di fermentazione, possiede un retrogusto che ricorda leggermente l’aceto balsamico e perde il sapore pungente dell’aglio tradizionale che ci porta ad avere l’alito cattivo.

Ottimo per la salute, l’aglio nero ha maggiori effetti antinfiammatori e antiossidanti rispetto all’aglio tradizionale, proprio grazie alla fermentazione a cui viene sottoposto; in questo processo, inoltre, sviluppa zolfo, un minerale fondamentale per rinforzare le nostre difese immunitarie. Con l’aglio nero possiamo arricchire i nostri primi e secondi, usandolo sia crudo sia cotto al posto dell’aglio tradizionale. L’idea in più? Aggiungiamolo nella vinaigrette, per aggiungere un tocco di umami. 

Gli ingredienti dei dolci più golosi

Non solo panettone o pandoro: il dibattito sui dolci preferiti a Natale è molto più ampio, e comprende una lunga lista di prelibatezze regionali che non scontentano nessuno. Anche in questo caso, però, è possibile aggiungere una dose di benessere utilizzando ingredienti di alta qualità nella loro preparazione: al posto della vanillina, ad esempio, possiamo usare la vaniglia in polvere, che è un vero e proprio superfood. La migliore è prodotta unicamente con baccelli integrali di vaniglia bourbon, essiccati e polverizzati a temperature controllate, senza aggiunta di additivi artificiali. Possiede inoltre proprietà antiossidanti ed è un’ottima alleata nelle diete ipocaloriche. Certo, magari non se la impieghiamo nella crema pasticcera con cui farcire un pandoro… 

Dopo pasto 

Arrivati a fine pasto c’è una sola parola da pronunciare: il caffè. Il caffè è un'abitudine quotidiana della maggioranza degli italiani e per questo motivo, forse, sorprenderà i più sapere che i chicchi naturali del caffè sono verdi smeraldo, e non neri o marroni.

Purtroppo i chicchi torrefatti (spesso quasi carbonizzati) hanno perso buona parte dei loro princìpi attivi. L’alternativa più sana è rappresentata dal caffè verde, che permette un assorbimento più lento e salutare della caffeina e sembra essere un valido aiuto per la linea. I chicchi di caffè verde mantengono importanti principi attivi come acido clorogenico, fibre, acido ferulico e proteine, grazie alla sua altissima qualità e all’assenza di tostatura. Per apprezzare maggiormente il gusto è possibile creare delle miscele, aggiungendo in infusione altri ingredienti più dolciastri e aromatici (come zenzero, semi di cacao, menta, cannella, ginseng e cardamomo).

Un jolly: la frutta secca

Mandorle, noci, nocciole, ma anche fichi e datteri sono uno dei simboli delle feste natalizie e non possono mancare sulla tavola, sia come fine pasto, sia come ingrediente da utilizzare per antipasti, primi, secondi e dolci. Tutti ne conoscono le proprietà benefiche: in primis apportano al nostro organismo i famosi acidi grassi della famiglia degli omega 6, importanti per prevenire malattie coronariche, l'ipertensione e disordini del sistema immunitario. Gli omega 6 sono potenti antiossidanti, contrastano l'azione dei radicali liberi, responsabili dell'invecchiamento cellulare. Occhio alle calorie però: meglio moderarsi se non si vuole aggiungerne ancora altre a quelle dei nostri lunghi pranzi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La tavola del Natale diventa “healthy”: ecco i prodotti crudi e salutari da assaggiare

QuiComo è in caricamento