rotate-mobile
Attualità

Zainetti per mappare le strade pedonali: Como capofila del nuovo progetto di Apple Maps

Il progetto 'pedestrian data collection' inizia con Roma, Milano e il capoluogo lariano

Sarà facile imbattersi in questi giorni a Como in persone che indossano uno zainetto come quello nella foto. Si tratta dell'equivalente "pedonale" delle auto di Apple Maps. Camminando con addosso questo tecnologissimo zaino gli operatori di Apple mapperanno anche i percorsi pedonali delle città Un progetto denominato "pedestrian data collection" che vede in Italia la città di Como come capofila insieme a Roma e Milano.

Si tratta, dunque, dell'attività complementare alla raccolta di immagini tramite veicoli per mappare con immagini e dati LiDAR dal 23 maggio al 25 luglio le aree dove non è possibile accedere con l’auto.

Il sistema di raccolta dati pedonale è una versione più compatta del sistema di raccolta su veicolo, ma consente comunque di raccogliere nuvole di punti e immagini LiDAR. La raccolta dei dati con questi zaini può includere luoghi come zone pedonali, parchi, piazze e stazioni di servizio, dove i dati possono essere utilizzati per creare mappe 2-D.
"Come per l’attività tramite veicoli - scrivono dall'azienda di Cupertino - Apple si impegna a tutelare la privacy degli utenti mentre effettua questi rilievi. Ad esempio, rendiamo irriconoscibili i volti e le targhe delle auto nelle immagini raccolte prima della pubblicazione. In queste località, la raccolta si concentrerà sulle aree in cui non è stato possibile accedere con l’auto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zainetti per mappare le strade pedonali: Como capofila del nuovo progetto di Apple Maps

QuiComo è in caricamento