Sasso contro l'auto di Wanda Nara verso Como, la moglie di Icardi a Tiki Taka: "Sotto shock"

L'aggressione sabato 16 febbraio. Wanda Nara: "La mia famiglia è l’Inter, ho chiamato loro"

Un frame della trasmissione Tiki Taka

Wanda Nara in lacrime alla trasmissione Tiki Taka dopo la vittoria dell'Inter contro la Sampdoria: la moglie e agente di Mauro Icardi ha parlato in tv della difficile settimana affrontata in seguito alla decisione dell'Inter di togliere la fascia di capitano al marito e dei momenti di paura vissuti sabato 16 febbraio 2019 quando la sua auto, con a bordo i tre figli, è stata colpita da un sasso mentre viaggiava verso Como.

Sasso contro l'auto di Wanda Nara e i figli di Icardi

"Stavo andando a portare il mio figlio più piccolo alla partita verso le 8 - ha raccontato la procuratrice in trasmissione- non volevo farlo sapere, ma ho fatto denuncia ed è uscito fuori tutto. Per fortuna è successo in un punto dove c'erano le telecamere. Non potevo chiamare Mauro perché dormiva e nemmeno la mia famiglia perché sta in Argentina, la mia famiglia è l’Inter e ho chiamato loro, poi ho ricevuto la telefonata di Marotta: ero sotto shock".

I rapporti tra Mauro Icardi e l'Inter

"Ho chiamato Moratti e gli ho chiesto di aiutarmi a far giocare Icardi. Non ce ne vogliamo andare": così Wanda Nara in lacrime a Tiki Taka. E poco dopo è intervenuto telefonicamente l'amministratore delegato nerazzurro Marotta: "Intendiamo stemperare tensione, dare serenità a Icardi e Wanda perché l'ho vista piangere: ci vediamo prestissimo per parlare". "Non avrei mai pensato che sarebbe successo. Siamo sempre in contatto con l'Inter ma l'ho scoperto tramite Twitter", ha aggiunto la moglie e procuratrice di Icardi parlando della decisione dell'Inter di togliere la fascia di capitano al giocatore: "A Mauro hanno tolto una gamba". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Mascherine: i 5 errori da non commettere per evitare il contagio

  • Como, chiuso il bar Mitico: multati anche i clienti che consumavano sul posto cibi e bevande

  • Il Lago di Como, da paradiso dei vip a caso mondiale di covid: un danno incalcolabile

  • Deserto Malpensa: le surreali immagini di un viaggio da Como ad Addis Abeba

Torna su
QuiComo è in caricamento