rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Attualità

Natale in soffitta, a Palazzo Cernezzi è già estate: arrivano le Villa Olmo Nights

Un grande palco e un mese di spettacoli a luglio, il Comune gioca d'anticipo

La giunta guidata dal sindaco Alessandro Rapinese, facendo scorta di quanto organizzato dal suo predecessore Mario Landriscina nel 2021, ovvero il Villa Olmo Festival, allora promosso dal Comune insieme al Teatro Sociale, esperienza non ripetuta la scorsa estate, senza la collaborazione del Sociale il bando andò deserto, ha deciso di riprendere la base di quell'esperienza con una delibera di indirizzo per l'organizzazione delle Villa Olmo Nights, nuovo nome ma stesso canovaccio, dall'1 al 31 luglio 2023. 

Il fine, o la premessa, è quella, per una città turistica, di attrarre visitatori a Como, non solo per la bellezza del proprio patrimonio naturalistico ed architettonico, ma altresì per la vivacità dell’intrattenimento, con spettacoli ed eventi di qualità, in location di eccellenza, contribuendo così al rilancio economico, culturale e turistico della città. Probabilmente è la prima volta, e questo è certamente un bel segnale, che il Comune pensa all'estate con così largo (o giusto) anticipo. Spesso si è arrivati a inizio estate senza avere un programma in mano e conseguentemente si rimaneva con le briciole in tasca e, a volte, senza nemmeno quelle.

Vediamo quindi nel dettaglio i termini della delibera approvata dal Comune di Como.

1) Promuovere la realizzazione della rassegna Villa Olmo Nights, con i contenuti e secondo le modalità specificate in premessa, dando atto che la concretizzazione dello stesso costituisce nell'interesse pubblico un obiettivo del Comune di Como;

2) Demandare ai Dirigenti competenti quanto segue:
- al Dirigente del Settore Turismo Cultura, Musei, Biblioteca, la definizione dei contenuti di natura tecnica e artistica;
- al Dirigente del Settore Appalti e Contratti l'adozione dei conseguenti provvedimenti per l'avvio della procedura ad evidenza pubblica, ai sensi del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i., ai fini dell'individuazione del concessionario;

3) Dare atto che ai fini della concessione a titolo gratuito della porzione di parco di Villa Olmo, nonché del Casinò Nord e Sud, ed eventualmente lo spazio ex ristorante, il cui valore stimato è pari ad euro 119.500,00, il dirigente competente provvederà alla contabilizzazione delle somme in entrata e in uscita a carico del bilancio esercizio 2023, al fine del rispetto dei principi contabili in materia, previo stanziamento delle somme sugli appositi capitoli del bilancio 2023/2025 esercizio 2023;

4) Valutare positivamente la concessione di contributo per l’organizzazione della manifestazione in oggetto, nella misura massima di euro 50.000,00, rinviando al Dirigente del Settore Turismo e Cultura lo svolgimento del procedimento amministrativo per l’erogazione dello stesso, secondo i parametri stabiliti dall’art. 165 comma 2 del D. Lgs. 50/2016, dando atto che la somma risulta già stanziata nel bilancio 2023/2025, esercizio 2023 in fase di approvazione;

5) Dichiarare, con separata votazione assunta ad unanimità di voti, la presente deliberazione immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134, 4° comma, del D. Lgs. n. 267/2000, al fine di consentire lo svolgimento della procedura di selezione tramite bando pubblico in tempi congrui.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale in soffitta, a Palazzo Cernezzi è già estate: arrivano le Villa Olmo Nights

QuiComo è in caricamento