rotate-mobile
Attualità

Variante della Tremezzina, come cambia il profilo del lago di Como

55 giorni di cantiere: il punto settimanale

Anas ha concluso i primi 55 giorni di attività al cantiere di Colonno (CO) lungo la strada statale 340 "Regina".  Piano piano anche il profili del lago, quello che si vede navigandolo, sta cambiando, se non la forma, di certo l'aspetto. Soprattutto dove di saranno gli imbocchi della galleria come a Colonno. Un prezzo da pagare, inevitabilmente.  

Nella settimana appena trascorsa, per quanto riguarda il muro lato lago è proseguita la realizzazione dei micropali di fondazione,  unitamente al getto di altri  conci di fondazione, alla posa delle armature di elevazione e alla posa delle bilastre prefabbricate per il getto di completamento dell’elevazione.  Inoltre, proseguono gli scavi di sbancamento per la formazione dell'imbocco Nord della galleria di Svincolo di Colonno (salto di montone), unitamente alla posa delle reti corticali e delle relative chiodature, sul versante sovrastante. 

Proseguono le attività di posa delle barriere paramassi sul versante sovrastante il futuro imbocco Sud della Variante (galleria principale e galleria di servizio), in cui avanzano gli scavi di sbancamento e la formazione delle piste di arrocco, parallelamente alle attività di disgaggio finalizzate alla messa in sicurezza del versante sovrastante.  

  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Variante della Tremezzina, come cambia il profilo del lago di Como

QuiComo è in caricamento