rotate-mobile
Attualità Colonno

Variante della Tremezzina, il punto dopo 111 giorni di cantiere

Collaudi statici e prove di carico in attesa della riapertura della Regina

Dopo lo spavento della scorsa settimana per l'esplosione controllata sul cantiere per la realizzione della Variante della Tremezzina, proseguono i lavori a Colonno ma non solo. Ieri sono trascorsi 111 giorni dall’inizio del cantiere Anas. La scorsa settimana si è svolta la visita di collaudo statico delle opere in cemento armato realizzate ed è in corso di allestimento la prova di carico della soletta a sbalzo, sul muro di allargamento lato lago, programmata per il giorno 25 marzo. Sono in fase di completamento i riposizionamenti definitivi dei sottoservizi preesistenti (rete elettrica, telefonica, idrica e gas) e al contempo, si sta eseguendo la sistemazione del sottofondo stradale per poi procedere con la stesa della pavimentazione in conglomerato bituminoso e l’installazione delle barriere di sicurezza.  

variante tremezzina 32-2

In corrispondenza del futuro imbocco Sud della Variante (galleria principale e galleria di servizio) sono in corso di ultimazione le attività di disgaggio e le opere di rafforzamento finalizzate alla messa in sicurezza del versante sovrastante e proseguono gli scavi di sbancamento per la formazione del fronte d’imbocco delle gallerie.  Proseguono infine gli scavi di sbancamento e le opere di rafforzamento corticale del versante soprastante l'imbocco Nord della galleria dello svincolo di Colonno (salto di montone).  Al momento non sono fornite nuove indicazioni sulla Regina, che da cronoprogramma dovrebbe riaprire al traffico a fine mese. 

  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Variante della Tremezzina, il punto dopo 111 giorni di cantiere

QuiComo è in caricamento