Attualità

Vaccini anti-influenzali, in Lombardia è ancora caos

Nuovo appalto da 9 milioni di euro per 500 mila dosi

Ancora tiene banco la questione vaccini in Lombardia, a causa dei disagi e dei ritardi nella sommistrazione. Sulla questione fa il punto il consigliere regionale comasco del Pd Angelo Orsenigo con un post sulla sua pagina Facebook: "Da giorni mi chiedete aggiornamenti sui vaccini anti-influenzali. Vorrei avere buone notizie ma gli ultimi sviluppi da Regione Lombardia non fanno altro che confermare il totale fallimento di questa gestione sanitaria. Questo lunedì sì è conclusa una gara per la fornitura di vaccini da 9milioni di euro: siamo alla tredicesima gara e le precedenti 12 non sono bastate per reperire tutti i vaccini necessari. Il risultato? Solstar, l'azienda vincitrice con sede a Roma, in affari a partire dallo scorso 5 agosto e con un capitale sociale di 10mila euro, fornirà 50mila dosi entro la metà di dicembre e 500mila forse entro la metà di gennaio 2021. 

"Speriamo - conclude Orsenigo - anche se dopo tutte le toppe prese da Regione avrei preferito un'azienda solida e con esperienza a gestire una commessa da 9 milioni di euro. Insomma, ci dicevano di stare tranquilli, che i vaccini sarebbero arrivati per tutti. La verità è che Regione Lombardia ha lasciato scoperti centinaia di pazienti cronici, anziani e fragili nel bel mezzo della peggiore pandemia di questo secolo". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini anti-influenzali, in Lombardia è ancora caos

QuiComo è in caricamento