rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Attualità

Trenord chiede di pagare i biglietti dell'estate scorsa: cosa sta succedendo

Entro e non oltre il 31 marzo 2023

Un buco nel bilancio dell'azienda ferroviaria e poi la scoperta: l'ammanco è dovuto a un malfunzionamento dell'app Trenord con Paypal. Per questo motivo, come riportato dai colleghi di MilanoToday, la società sta chiedendo a diversi clienti di pagare biglietti, carnet e abbonamenti acquistati fra la tarda primavera e l'estate 2022. Trenord sostiene di non aver incassato quelle somme, come riportato in una comunicazione recapitata a diversi clienti (anche di Como e provincia) nella giornata di mercoledì 22 febbraio.

La comunicazione di Trenord

"A seguito di una verifica contabile relativa all'anno 2022, abbiamo riscontrato un problema tecnico che ha determinato il mancato pagamento di alcuni titoli di viaggio da lei acquistati sull'app Trenord tra maggio e agosto 2022 attraverso il metodo di pagamento Paypal", ha scritto la società. Per il momento la società non ha reso noto a quanto ammonta la cifra non riscossa (l'ufficio stampa interpellato da MilanoToday ha detto di non avere il dato), ma le comunicazioni inviate sono diverse ed è probabile che il "buco" ammonti ad alcune migliaia di euro. 

I clienti che hanno ricevuto la comunicazione sono stati invitati a regolarizzare la loro posizione "quanto prima" e "non oltre il 31 marzo 2023". Il saldo può avvenire tramite il sito Trenord e (a breve) dalla stessa app della società "con qualsiasi modalità di pagamento". Non solo, i pagamenti potranno avvenire "in un'unica soluzione o per singolo ordine".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenord chiede di pagare i biglietti dell'estate scorsa: cosa sta succedendo

QuiComo è in caricamento