Venerdì, 18 Giugno 2021
Attualità

Torna a Como la "Virgo Advocata", dopo essere stata in mostra a Matera

Sulla paternità dell'opera è in corso un vivace dibattito

Foto: Comune di Como

E' tornata a casa, in Pinacoteca a Como, l'opera "Virgo Advocata", dopo la sua trasferta a Matera. Il prezioso dipinto su tavola è stato infatti protagonista della mostra "Il Rinascimento visto da sud - Matera, l'Italia meridionale e il Mediterraneo tra il '400 e il '500", allestita nel Museo di Arte Medievale e Moderna della città, principale museo statale della Basilicata, in occasione della nomina di Matera Capitale europea della Cultura 2019.

L'opera è stata esposta all'interno di un allestimento di forte impatto visivo suscitando un notevole interesse, in particolare per la possibile attribuzione ad Antonello Da Messina. Sulla paternità del dipinto è infatti da tempo in corso un vivace dibattito tra esperti del settore. In ogni caso, tanto è stato il fascino emanato dall'espressione particolare della Vergine, che è stata perfino scelta dagli organizzatori della mostra come una delle principali icone della campagna di comunicazione. La tavola comasca, che mostra sia il fronte sia il retro dipinti, presenta infatti una particolare forza espressiva, data dalla raffigurazione enigmatica della Vergine e dalla sua resa stilistica.

L'opera è ora nuovamente esposta nella sezione dedicata al Rinascimento della Pinacoteca di Como. Per quanti volessero ammirarla dal vero, la pinacoteca è aperta da martedì a domenica con orario 10-18.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna a Como la "Virgo Advocata", dopo essere stata in mostra a Matera

QuiComo è in caricamento