rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Attualità

Terremoto nel Nord Italia, la terra trema ancora: due scosse avvertite anche in Lombardia

L'ultima ieri sera 9 febbraio alle 21.15

Ieri sera 9 febbraio due scosse di terremoto sono state avvertite nel Nord Italia. La prima intorno alle 20 (19.55) la cui magnitudo è stata registrata a 4.0. L'epicentro A Bagnolo in Piano (Reggio Emilia) ma è stata avvertita distintamente anche nelle zone di confine con la Lombardia

La seconda scossa è arrivata alle 21, con epicento a Correggio (Reggio Emilia).

Non si segnalano danni a edifici e non risultano persone ferite, al momento, anche se ci sono state tantissime chiamate ai vigili del fuoco e alle forze dell'ordine. Benché non sembrano esserci conseguenze, i terremoti hanno risvegliato la paura in una zona che quasi dieci anni fa fu duramente colpita da un sisma che provocò morti e danni.

Aggiornamento e correzione ore 8.21

La magnitudo registrata è stata di 4.0 e non 5.0

Il primo terremoto

L'Istituto Nazionale di geofisica e vulcanologia ha calcolato e diffuso i dati sul terremoto, stabilendo che il sisma (il primo) ha avuto una magnitudo 4, con epicentro a 4 chilometri da Bagnolo in Piano, comune in provincia di Reggio Emilia, e profondità 7 chilometri.

Le altre città vicino all'epicentro sono state Correggio (5 chilometri), dove poi ha avuto epicentro la seconda scossa, San Martino in Rio (7), Rio Saliceto (8), Novellara (8), Campagnola Emilia (8), Cadelbosco di Sopra (10). "Al momento non sono stati segnalati danni a persone o a cose. Ma stiamo lavorando", ha detto Rita Nicolini, direttore della Protezione civile della regione Emilia Romagna.

Il secondo terremoto

Il secondo terremoto è stato registrato dai sismografi alle 21. Per l'Ingv in questo caso la magnitudo è 4.3 e l'epicentro è stato individuato a 3 chilometri da Correggio, a una profondita di 6 chilometri. La seconda scossa ha ovviamente aumentato la percezione di paura tra la popolazione. Entrambi i terremoti sono stati avvertiti in alcune zone della Lombardia, come la provincia di Mantova: in particolare nei comuni di Gonzaga e Pomponesco.

Altre piccole scosse di assestamento

Altre due scosse più lievi si sono registrate alle 21.06, sempre a 4 chilometri de Bagnolo in Piano (epicentro con una profondità di 3 chilometri, magnitudo 2.2) e ancora a 3 chilometri da Correggio (epicentro a 7 chilometri di profondità, magnitudo 2.6).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto nel Nord Italia, la terra trema ancora: due scosse avvertite anche in Lombardia

QuiComo è in caricamento