rotate-mobile
Attualità Rebbio / Via Antonio Giussani

Una targa per ricordare Giuseppe Mazza, l'uomo ucciso in via Giussani

Alla cerimonia di inaugurazione il cardinale Cantoni, don Giusto della Valle e le autorità civili, politiche e militari

"In ricordo di Giuseppoe Mazza. L'accaduto non cancelli il desiderio di umanità". Recita così la targa apposta dal Comune di Como in via Giussani e svelata questa mattina - 12 dicembre 2022 - con una cerimonia alla presenza delle autorità citadine, civili e militari, e del cardinale e vescovo di Como Oscar Cantoni. Presente anche il prete don Giust della Valle, della parrocchia di Rebbio, tanto attivo nell'accoglienza e nell'aiuto alle persone in difficoltà. 

Cerimonia per la targa in memoria di Giuseppe Mazza

La targa ricorda Giuseppe Mazza, l'uomo di 72 anni ucciso l'11 agosto 2022 in un piccolo spiazzo di via Giussani mentre si trovava nella sua macchina, nella quale viveva da qualche tempo. Nel suo breve discorso il vicesindaco di Como Nicoletta Roperto ha voluto sottolineare l'importanza che la commemorazione di Giuseppe Mazza deve avere per la comunità: "Non è solo un gesto per esrpimere vicinanza alla famiglia della vittima di questo barbaro omicidio, ma anche un monito, un invito affinché la nostra comunità non perda mai il senso di umanità che deve avere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una targa per ricordare Giuseppe Mazza, l'uomo ucciso in via Giussani

QuiComo è in caricamento