Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità Blevio

Stefania ha perso tutto nell'alluvione di Blevio: "E' peggio di quanto pensassi, servirebbe l'esercito"

La madre ha rischiato di affogare nel fango e ora ogni notte rivive quell'incubo

la storia di Stefania Bosmani è quella di molti altri residenti dei Comuni del Lago di Como colpiti dall'alluvione e dalle frane del 25 giugno 2021. Stefania abita, o meglio, abitava a Blevio, in frazione Sopravilla. In una giornata di maltempo ha letteralmente perso tutto, la casa e tutto ciò che vi era dentro. 

Quando il fango è entrato con violenza nell'abitazione c'erano suo padre e sua madre mentre lei, Stefania, era all'estero. "Mia mamma è stata sommersa fino al collo e ha rischiato di morire - racconta Stefania - e se non ci fossero stati i soccorritori non ce l'avrebbe fatta. E' sopravvisuta e questo mi sembra un miracolo se guardo cosa è successo, però mia mamma non riesce più a dormire, è sotto choc e ogni notte le tornano in mente quei terribili momenti e rivive costantemente quell'incubo".

Stefania dopo dieci giorni è ancora scossa e più passano i giorni più si rende conto che quanto è accaduto è più grave di quello che aveva pensato in primo momento. "Quantificare i danni sta diventando difficile - spiega Stefania - perché due piani su tre sono andati distrutti e il terzo piano non è ancora agibile. per ora sto a casa di amici a Blevio mentre i miei genitori hanno trovato una sistemazione temporanea a Senna Comasco. Il fango si sta indurendo e sta diventando cemento e i cumuli di detriti da rimuovere sono enormi. Tutti i mobili sono da buttare e questa situazione riguarda altre abitazioni". Ecco perché Stefania lancia un appello: "Vedo sui social politici che si attaccano a vicenda, qualcuno è venuto a Blevio ma alcuni di loro si sono guardati bene dallo sporcarsi le scarpe per venire a vedere bene vicino alle case cosa è successo. Non fa niente, purché arrivino veri aiuti a chi come me ha perso praticamente tutto. E adesso come adesso abbiamo bisogno di molta forza lavoro per pulire e portare via tonnellate di detriti, per questo mi permetto di invocare l'intervento dell'esercito. La protezione civile, la Croce Rossa e tutti i volontari stanno facendo un lavoro encomiabile, ma c'è bisogno di più mezzi e uomini".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stefania ha perso tutto nell'alluvione di Blevio: "E' peggio di quanto pensassi, servirebbe l'esercito"

QuiComo è in caricamento