Attualità

Spostamenti tra Italia e Svizzera senza tampone, Guerra: "Un risultato importante per migliaia di persone"

La soddisfazione del presidente Anci Lombardia

Un provvedimento di confine che fa tirare un sospiero di sollievo a molte persone. "L'ordinanza del Ministro della Salute che consente ai cittadini che risiedono entro 60km dal confine di recarsi liberamente in Svizzera e in Italia, senza tampone per un massimo di 24 ore - afferma Mauro Guerra, presidente di Anci Lombardia e sindaco di Tremezzina - costituisce un importante risultato che aiuta la gestione della quotidianità di migliaia di persone che vivono in quei territori e che devono spostarsi per gestire, ad esempio, le loro attività lavorative.

"Il traguardo - aggiunge Guerra - è stato raggiunto grazie a un fruttuoso lavoro di squadra che ha visto coinvolti i Parlamentari del territorio e, in particolar modo, l'Associazione dei Comuni italiani di frontiera con il suo Presidente Massimo Mastromarino. Un segnale positivo per le comunità interessate che potranno, grazie a questa misura, incamminarsi verso una nuova normalità". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spostamenti tra Italia e Svizzera senza tampone, Guerra: "Un risultato importante per migliaia di persone"

QuiComo è in caricamento