menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Servizio civile universale a Como, c'è tempo fino al 14 febbraio: tutto ciò che occorre sapere

L’iniziativa consentirà ai giovani tra i 18 e i 28 anni di fare un’esperienza professionale per la durata di un anno

C’è tempo fino al 15 febbraio per presentare la propria candidatura al Servizio civile universale. È la prima volta dall’istituzione di questa opportunità, estesa a tutto il territorio nazionale ed europeo, che il Comune di Como potrà beneficiarne. L’iniziativa consentirà ai giovani tra i 18 e i 28 anni di fare un’esperienza professionale per la durata di un anno, scegliendo tra diversi ambiti, con l’impegno di 25 ore settimanali e un rimborso pari a 439,50 euro mensili.?

Il bando è pubblicato qui.

Il Comune di Como ha attivato diversi progetti che prevedono complessivamente dieci volontari. In aggiunta, sono aperte altre quattro posizioni sul territorio cittadino nell'ambito del Piano integrato della cultura (PIC), una rete di enti e partner della provincia di Como coordinati dalla Camera di Commercio, al quale il Comune di Como aderisce.
Il Codice sede del Comune di Como è: 163732

Requisiti di partecipazione

Per l’ammissione alla selezione i giovani devono possedere i seguenti requisiti:
    •    avere la cittadinanza italiana o di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea o di un Paese extra Unione Europea, purché regolarmente soggiornante in Italia;
    •    aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
    •    non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore a un anno per delitto non colposo oppure a una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Le opzioni

- Biblioteca comunale Paolo Borsellino (piazzetta Venosto Lucati 1) - progetto "Non solo libri: i servizi bibliotecari nelle province di Como e Lecco": disponibili due posti per il controllo inventariale del patrimonio a magazzino, inserimento in liste di scarto, trattamento fisico e gestionale dei documenti scartati, gestione dell’utenza e accoglienza utenti, supporto all’utilizzo del catalogo on line e dei servizi personali, prestito interbibliotecario, ricerca documenti, registrazione prestiti, consegna, redazione bibliografie, organizzazione di eventi culturali, gestione incontri in sala conferenze, allestimento piccole mostre, promozione della partecipazione agli eventi e alle attività, realizzazione locandine, social.

- Musei Civici di Como (via Armando Diaz 84) - progetto “A Spasso nel tempo”: disponibile un posto per accoglienza, rilevamento grado di soddisfazione e profilazione dei visitatori, organizzazione di eventi culturali, coinvolgimento degli istituti scolastici, promozione di eventi e attività, nuova brochure multilingue di promozione dei Musei, realizzazione locandine pagina sito web, comunicazione social.

- Turismo e Comunicazione (piazza Medaglie d’Oro 1) progetto “Paese che vai…”: disponibile un posto per il supporto alle attività di comunicazione e promozione del territorio attraverso l’utilizzo dei diversi canali, promozione della partecipazione agli eventi e alle attività turistiche, realizzazione prodotti digitali e cartacei per la promozione turistica, comunicazione social.

- Turismo - Infopoint comunali (piazzale San Gottardo 1) - progetto “Paese che vai…”: disponibili due posti per attività di informazione sul patrimonio culturale di Como negli uffici turistici e negli infopoint, supporto alle attività di promozione del territorio attraverso diversi canali ed eventi mirati, realizzazione di prodotti digitali e cartacei per la promozione turistica, comunicazione social.

- Commercio (via Vittorio Emanuele II 97) progetto “Paese che vai…”: disponibili due posti per collaborazione nei servizi di accoglienza del pubblico, con consulenza gratuita ai negozianti nel perimetro del centro storico di Como e nelle vie di grande affluenza , anche in lingua straniera, sull’offerta turistica, distribuzione di materiale informativo, somministrazione e raccolta questionari di gradimento del servizio e dell’offerta turistica, attività di informazione alle imprese del commercio, aggiornamento della banca dati esistente, assistenza agli eventi di via, comunicazione social.

- Protezione civile di Como (viale Innocenzo XI 18) progetto “Territori e popolazioni resilienti: prevenzione e coinvolgimento attivo dei cittadini”: disponibili due posti per l'affiancamento nelle attività dell’unità operativa di protezione civile della Polizia Locale e con i settori del Comune interessati, collaborazione col gruppo comunale dei volontari di Protezione Civile, concorso nelle attività di prevenzione e mitigazione dei rischi, gestione delle emergenze, superamento delle emergenze in affiancamento al personale volontario e dipendente del Comune di Como, attività di informazione alla popolazione e nelle scuole.

- Piano integrato della cultura (PIC), progetto "Per fortuna che c'è il Pic! Un tesoro di territorio": disponibili quattro posti a Como, oltre ad altri quattro a Tremezzo e due a Cantù. I volontari contribuiranno a preservare e sostenere l’identità del territorio operando sulle tre aree provinciali coinvolte: il Capoluogo (Como, con i comuni limitrofi di Brunate e Cernobbio), il Lago e le valli, la Brianza con epicentro la città di Cantù. Tra gli obiettivi coordinamento dell’attività culturale, attraverso strumenti comuni, e attivazione di un processo virtuoso di collaborazione tra i partner. Le attività dei volontari saranno suddivise al 50% tra coordinamento delle azioni della rete (presso la Camera di Commercio di Como) e attività delocalizzate per attività territoriali nelle sedi di tutti i partner. I volontari dovranno garantire la disponibilità agli spostamenti sul territorio dei Comuni coinvolti nella programmazione di attività del PIC (ad ogni volontario verrà messo a disposizione di un abbonamento annuale per l’intera rete dei bus extraurbani di ASF).
Per info cliccare qui.
Scopri tutti i progetti nella pagina dedicata -> https://www.comune.como.it/it/progetti-home/servizio-civile-universale/index.html

Le domande possono essere presentate fino alle ore 14 del 15 febbraio 2021 attraverso la piattaforma Domande on Line (DOL) al link https://domandaonline.serviziocivile.it
?L’accesso alla piattaforma per i cittadini italiani residenti in Italia o all’estero è possibile solo con SPID.
Per maggiori info: www.scanci.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Avanza l'ipotesi zona rossa per tutta la Lombardia dall'8 marzo

Coronavirus

Como e provincia in zona arancione rinforzata

Coronavirus

Zona arancione fino a domenica 7 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento