Svolta epocale, Como Nuoto fuori dalla sede di viale Geno: Pallanuoto Como entra per 15 anni

Il Consiglio di Stato ha ribaltato l'esito del primo bando

Como Nuoto

Una notizia che rivoluziona una storia sportiva, ma non solo, lunga un secolo: Como Nuoto è fuori dalla sede di viale Geno. Il Consiglio di Stato ha ribaltato l'esito del bando comunale che nel 2018 aveva confermato la concessione del cmplesso immobiliare a Como Nuoto, escludendo per una manciata di decimi di punti la  Pallanuoto Como. Dopo uasi due anni di battaglie a suon di ricorsi, appelli e dichiarazioni al veleno sulla stampa, si è finalmente arrivati al capitolo conclusivo.

Il Consiglio di Stato ha dato ragione a Pallanuoto Como non su tutti, ma su molti punti, il più importante dei quali è quello riferito ai tesseramenti. Infatti, è questo uno dei nodi decisivi perché l'interpretazione del Consiglio di Stato ha determinato un incremento del punteggio di gara a favore di Pallanuoto Como. "Quanto lamentato da Pallanuoto Como appare del tutto corretto - si legge nella sentenza del Consiglio di Stato -. L’aver preso in considerazione, da parte del giudice di primo grado una presunta ratio insita nella legge di gara che intende i riferimenti agli anni non come anni solari, ma come periodi annuali di tesseramento, è priva di logica e di rispondenza nei criteri di interpretazione dell’assegnazione dei punteggi, criteri che secondo una giurisprudenza uniforme non sono che quelli oggettivamente conosciuti dai concorrenti così come sono stati pubblicizzati. Le norme di interpretazione degli atti giuridici non offrono spunti sufficienti per una ricostruzione come quella operata dalla commissione di gara".

Da qui, come detto, ne deriva il nuovo punteggio che ha determinato il ribaltamento dell'esito del bando del 2018 con la conseguente assegnazione della sede di viale Geno a Pallanuoto Como. "In base alla formula matematica di attribuzione del punteggio decisa dalla
commissione - si legge sempre nella sentenza del Consiglio di Stato - avrebbe dovuto ottenere 9,47 punti invece degli 8.56 ricevuti con l’incremento di 0,91 punti che le avrebbe permesso, come le permette, di sopravanzare di 0,44 l’attuale appellante principale ed aggiudicataria l’Associazione Sportiva Dilettantistica Como Nuoto, e di ottenere a propria volta l’aggiudicazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, anche Natale e capodanno in casa: ristoranti chiusi, il nuovo Dpcm cambia direzione

  • Lockdown di Natale: dal 20 dicembre al 10 gennaio tutti a casa

  • Como, litiga con la moglie e cammina per 450 chilometri per smaltire la rabbia

  • Cantù, Lidl chiuso fino al 29 novembre per aver violato il Dpcm. Le scarpe non c'entrano nulla

  • Zona arancione, cosa si può fare a Como da domenica 29 novembre

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

Torna su
QuiComo è in caricamento