Attualità

"Saluta Andonio" rinuncia a girare a Como il video contro il bullismo: "Troppi insulti e minacce"

Il suo manager: "Cattiverie sui social e insulti anche nei messaggi privati, Marco non se la sente più di venire nella vostra città perché ha paura"

L'articolo di QuiComo che annunciava la presenza di Marco Morrone a Como per girare un videoclip di Marco Padula contro il bullismo, ha suscitato reazioni a dir poco violente. Tanti gli insulti, non solo contro QuiComo (colpevole di avere pubblicato tale articolo), ma anche contro lo stesso Marco, destinatario nei commenti al post di Facebook di numerosi insulti. Non è mancata nemmeno qualche minaccia.

Ironia della sorte: proprio nel giorno in cui la polizia di Stato ha fatto tappa a Como per la manifestazione contro il cyberbullismo intitolata "Una vita da social", il manager di Marco Morrone - noto per il tormentono di YouTube "Saluta Andonio" - ha fatto sapere che il ragazzo "è stato preso dall'ansia e dalla paura e non se l'è più sentita di venire a Como perché teme di incontrare le persone che hanno scritto quei commenti".

Doppia ironia della sorte: Marco, stando sempre a quanto comunicato dal suo manager Valerio Vinciguerra "sarebbe dovuto venire sul lago di Como per partecipare alle riprese di un videoclip dell'artista Marco Padula che ha per tema proprio il bullismo, ma se questo è l'aria che tira a Como nei suoi confronti è ovvio che non possa più venire". 

La produzione del videoclip ha dovuto darsi da fare per rimpiazzare la mancanza di Morrone. "Al suo posto parteciperà alla realizzazione del video musicale Francesco Saverio Nozzolino", ha aggiunto Vinciguerra, produttore esecutivo del video. Nozzolino è un altro personaggio che si è fatto conoscere sul web ma ancora prima in tv nel programma Ciao Darwin. Si è subito detto disponibile ad affrontare al posto di Marco questa situazione "perché il bullismo non deve vincere".

"Dispiace vedere queste reazioni, così violente - commenta il manager - contro un ragazzo che da bambino ha subito episodi di bullismo e che adesso sarebbe colpevole di essere diventato famoso. Per lui è stata una rivincita, ma qualcuno non accetta tutto questo e c'è chi continua ad accanirsi contro di lui senza capire che certi commenti fanno davvero male.

Ma Morrone, sebbene si sia arreso all'idea di venire a Como comparirà lo stesso nel video di Padula: pochi secondi alla fine in cui dirà "Le parole fanno male più di un pugno o forse meno delle vostre fottute guerre. Ma io non mollo".


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Saluta Andonio" rinuncia a girare a Como il video contro il bullismo: "Troppi insulti e minacce"

QuiComo è in caricamento