Domenica, 26 Settembre 2021
Attualità

Rette asili nido, il Comune di Como rimborsa i giorni di chiusura per covid

E' previsto anche il ricalcolo delle rette in base alla riduzione di orari di servizio

Il Comune di Como rimborserà alle famiglie le rette degli asili nido per ogni giorno di non frequenza per cause correlate alla emergenza epidemiologica. La giunta di Palazzo Cernezzi oltre ad approvare il rimborso ha anche previsto il diritto al ricalcolo del costo nel caso di riduzione dell’orario di funzionamento del servizio. "La decisione - spiegano dall'ufficio stampa del Comune di Como - è stata presa considerando gli effetti del covid sulla frequenza dei piccoli utenti e le diverse cause di assenza correlate alla situazione. A seguito di quanto deciso, l’ufficio Asili Nido emetterà al più presto i bollettini relativi ai mesi di ottobre e novembre con le opportune variazioni (togliendo le rette per i giorni di non frequenza e ricalcolando la retta considerando i giorni in cui l’orario è stato ridotto)".
Queste misure si inseriscono nell’ambito degli interventi adottati dall’Amministrazione comunale per offrire sostegno ai cittadini che subiscono gravi conseguenze dalla diffusione del covid nei diversi settori delle attività lavorative e della vita familiare. 

«Ancora una volta abbiamo cercato di stare vicino alle famiglie - spiega l’assessore alle Politiche educative Alessandra Bonduri - che si ritrovano alle prese con continue riorganizzazioni del proprio modus vivendi. Con il buonsenso e la collaborazione di tutti si possono fare piccoli, importanti passi per rendere meno amaro questo momento storico e confermare la vicinanza concreta dell’amministrazione ai cittadini».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rette asili nido, il Comune di Como rimborsa i giorni di chiusura per covid

QuiComo è in caricamento