Attualità

Una comasca al Festival di Berlino: è la regista Chiara Bellosi

Il suo film in gara nella categoria Generation

Un frame di Palazzo di Giustizia, il film della comasca Chiara Bellosi in gara a Berlino

Debutterà il 20 febbraio la 70esima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino. E ci sarà anche Como. Nella sezione Generation infatti ecco il lungometraggio di Chiara Bellosi, regista lariana, diplomata alla Paolo Grassi, che alla rassegna del Leone d'Oro porta Palazzo di Giustizia. La regista, già nota in città per la sua attività di documentarista, è alla sua prima esperienza con la fiction, ma il rapporto con la realtà e la cronaca è comunque strettissimo.

Il film è ambientato in tribunale, in una grande città italiana, e racconta una delle udienze del processo che vede imputato un rapinatore, ma anche il benzinaio che durante l'aggressione ha sparato e ucciso il giovanissimo complice. C’è nel film tutto ciò che chi bazzica i tribunali è abituato a trovare, dentro e fuori l'aula. I familiari che aspettano, i testimoni che si orientano a fatica, il rumore, i lunghi corridoi... Nel cast Daphne Scoccia, Bianca Leonardi, Sarah Short, Nicola Rignanese, Giovanni Anzaldo e Andrea Lattanzi. Le musiche, composte ad hoc, sono di Giuseppe Tranquillino Minerva.

Palazzo di Giustizia arriverà nelle sale italiane grazie all' Istituto Luce Cinecittà ed è stato prodotto da Tempesta Firm, con la collaborazione di Rai Cinema e della ticinese Cinédokké.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una comasca al Festival di Berlino: è la regista Chiara Bellosi

QuiComo è in caricamento