Attualità

C'è tempo fino al 10 gennaio per salvare il Politeama

Un appello rivolto a tutta la città

Sono stati prorogati al 10 gennaio i termini per aderire al tavolo di coprogettazione e un anno per proporre alla città un progetto di recupero e gestione del Politeama. “L’appello ad aderire è rivolto a tutte le realtà culturali, ma anche ai singoli professionisti che hanno a cuore il futuro dello storico teatro. Non esiste - spiega il liquidatore, Francesco Nessi - preclusione alcuna e nelle scorse settimane sono stati diversi i contatti avuti, ma anche la richiesta di prorogare i termini visto il difficile momento che impedisce spesso la relazione tra soggetti. Questo ci ha convinto a concedere altro tempo soprattutto perché l’obiettivo è facilitare il massimo della partecipazione”.

Obiettivo dell'aviso

L’avviso ha l’obiettivo di definire un Partenariato in grado di co-progettare con la Società Politeama s.r.l. un progetto sostenibile per il recupero funzionale e la gestione e utilizzarlo successivamente come “piattaforma base” per la candidatura a bandi e avvisi promossi da terzi. La procedura innovativa, mutuata da altre esperienze pubblico/private all’avanguardia in Italia, fin da subito propone una gestione trasparente e metodologicamente rigorosa di un processo di coprogettazione finalizzato a coinvolgere tutti gli attori in campo. La candidatura è qualificata e richiede di aderire ad una procedura poi sottoposta ad una analisi tecnica dei requisiti di partecipazione.

Come aderire

L’istanza di partecipazione è pubblicata su: www.politeamacomo.it nella sezione dell’home page “Avvisi” www.comune.como.it – sezione “albo pretorio” – sottosezione “altri enti” Le candidature già corredate di una breve relazione che prospetti una idea di recupero e gestione del teatro vanno indirizzate entro e non oltre le ore 24.00 del 10 gennaio 2021 - proroga alla Società solo per posta elettronica certificata alla casella: societapoliteama@legalmail.it. Info: info@politeamacomo.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è tempo fino al 10 gennaio per salvare il Politeama

QuiComo è in caricamento