rotate-mobile
Attualità Binago / Via del Pozzetto

La Panda di Giulia si riempie di solidarietà: a Binago raccolta aiuti per l'Ucraina

Il carico viene consegnato al Consolato ucraino

Giulia Buonanno è una ragazza di 25 anni che lavora in Svizzera. Alcuni giorni fa ha deciso di sua spontanea volontà di raccogliere beni di prima necessità da inviare in Ucraina. La sua iniziativa dimostra che chiunque, se davvero vuole, può impegnarsi per aiutare gli altri, le possibilità non mancano di certo e il tempo nemmeno, basta trovare qualche ora nei fine settimana.

La Raccolta aiuti di Giulia a Binago

Non trovando alcuna iniziativa promossa nel proprio Comune di residenza - Binago - Giulia ha deciso di darsi da fare in prima persona. Con la sua Fiat Panda da 200mila km si è messa vicino a un vecchio lavatoio di Binago e in tre giorni ha raccolto più di 10mila euro di beni che sono già partiti alla volta del consolato Ucraino. Giulia sarà presente anche oggi, 6 marzo, in via del Pozzetto (località Monello) a Binago con la sua Panda fino alle ore 16. Per contattarla telefonare al 334.5006503.
"Mi piacerebbe - aggiunge Giulia - formare a Como delle classi con bambini e ragazzi ucraini per insegnare loro italiano, matematica e materie umanistiche. Se qualcuno avesse degli spazi disponibili può contattarmi. Grazie a tutti, anche ai miei concittadini di Binago che si sono dati un bel da fare per contribuire alla raccolta aiuti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Panda di Giulia si riempie di solidarietà: a Binago raccolta aiuti per l'Ucraina

QuiComo è in caricamento