Attualità Diga foranea Piero Caldirola

"Giù le mani dai pescatori di Como": nuova protesta contro il divieto di pesca nel primo bacino

Giovedì 13 giugno alla Diga Foranea: la proposta nel nuovo regolamento di polizia urbana

La protesta dei pescatori di Como del 5 giugno

Nuova protesta dei pescatori di Como contro il divieto di pescare nel primo bacino del lago di Como, proposta contenuta nel nuovo regolamento di polizia urbana in discussione in consiglio comunale. 
Un provvedimento che sta suscitando un acceso dibattito politico in città, che ha visto le posizioni di fuoco di Civitas da un lato e di Alessandro Rapinese dall'altro.

Adesso scendono in campo nuovamente i pescatori comaschi che annunciano la volontà di replicare la protesta andata in scena mercoledì 5 giugno 2019 alla Diga Foranea.

L'appuntamento è sempre alla Diga ma per giovedì 13 giugno  alle 20, come annunciato sulla pagina facebook dei Pescatori di Como Alpha: "CONDIVIDERE!!!!! Ciao cari amici e appassionati di pesca. Giovedì sera dalla Diga Foranea di Como ore 20:00, ripeteremo l’evento di protesta contro la proposta di bandire la pesca nella riserva Celesia del Lago di Como ( primo bacino ). L’evento si chiamerà GIÙ LE MANI DAI PESCATORI DI COMO!!!!!! Servirà tanta partecipazione, interverranno i media per documentare l’evento. Ogni idea o proposta è sicuramente benvenuta!! La Pesca non ha colori Politici, una volta tanto facciamo i nostri interessi e non quelli di chi vive e guadagna facendo politica!! Grazie cari Amici!!".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Giù le mani dai pescatori di Como": nuova protesta contro il divieto di pesca nel primo bacino

QuiComo è in caricamento