Processionaria, primi avvistamenti nell'erbese: tutti i consigli

Già arrivate alcune segnalazioni, in anticipo rispetto agli scorsi anni

Sono stati avvistati e prontamente segnalati dei nidi 'sospetti' di processionaria nell'erbese. A farli notare alcuni utenti su Facebook, nel gruppo Sei di Erba......se?, con tanto di foto per documentare l'avvistamento.I nidi sono stati rinvenuti su alcuni pini, in un contesto privato. È stato avvisato il proprietario che provvederà alla loro rimozione. Purtroppo, però, siamo solo all'inizio, probabilmente anticipato a causa delle temperature particolarmente miti. L'apice del fenomeno come di consueto si presenterà in primavera inoltrata, fino all'estate.

Cos'è la processionaria?

Sono delle piccole larve di lepidotteri con pelo urticante che, a contatto con gli animali, ma anche con gli uomini, possono creare gravi infiammazioni fino a uno shock anafilattico e a una necrosi dei tessuti. I più esposti sono sicuramente gli animali, specie i cani poichè attratti dai movimenti delle larve potrebbero respirarne i peli urticanti, con gravissimi danni all'apparato respiratorio. Si consiglia, quindi, di gettare subito dell'acqua sulla zona venuta a contatto con i peli urticanti. In caso di forte infiammazione portate subito il vostro peloso dal veterinario.

Nei periodi di maggior espansione della processionaria è meglio tenere i cani al guinzaglio. 

La cautela è doverosa anche e soprattutto verso i bambini: siccome queste larve si muovono in gruppo (da qui il nome) potrebbero destare curiosità nei più piccoli, che devono essere controllati e avvisati di non toccare questi 'bruchi'.

Qualora notaste nidi di processionaria in zone pubbliche  ricordate di avvisare subito il Comune, il Corpo Forestale o professionisti della disinfestazione. Se le piante infestate sono in una zona privata, la spesa della disinfestazione sarà a carico del proprietario. 


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gemelli uccisi, al funerale la lettera della madre e 'Un senso' di Vasco Rossi per l'ultimo straziante saluto

  • E' morto l'uomo ghepardo di Como

  • Como cancella l'Iva e diventa un Duty Free a cielo aperto. Obiettivo: attrarre gli stranieri

  • Statale Regina: multe salatissime e ritiro immediato del mezzo per chi circola senza assicurazione

  • Multa fino a 1.500 euro per chi pesca un siluro e non lo ammazza

  • Brienno, morto il motociclista caduto in galleria

Torna su
QuiComo è in caricamento