Cantieri / Via Borgo Vico

Primi segnali del nuovo temuto cantiere di via Borgo Vico

Al via i primi lavori notturni e la circolazione a senso alternato, la chiusura totale scatta l'8 luglio

Il sindaco di Como Alessandro Rapinese lo ha ribadito in più occasioni: “Gli interventi in via Borgo Vico nuova non sono più rinviabili”. Tutto ciò nonostante il sindaco sia pienamente cosciente dell'impatto che il cantiere avrà sulla circolazione in città. 

E dunque qualcosa si muoverà a breve in vista della partenza dei lavori prevista nel mese di luglio. A partire da lunedì 17 giugno, per le prossime due settimane sono previsti i primi interventi notturni e il senso unico alternato per il traffico.

Con un’apposita ordinanza diffusa da Palazzo Cernezzi è stata quindi la regolamentazione temporanea della circolazione nel tratto tra piazza Santa Teresa e via Cantore con l’istituzione, come detto, del senso unico alternato fino al 30 giugno nella fascia oraria dalle 21 alle 6 del mattino. Tutto questo per eseguire 10 scavi in vista dei lavori di riqualificazione della rete dell’acquedotto. Il senso unico sarà regolato da movieri o da apposito semaforo. Inoltre, nel tratto interessato dai lavori, sarà attivato anche il divieto di sosta permanente con rimozione forzata per tutti i veicoli. 

I lavori non erano più stati riprogrammati dopo che nell’estate del 2021 la precedente amministrazione comunale li aveva avviati e subito sospesi a causa delle pesanti ripercussioni sul traffico. Il cantiere vero e proprio, ovvero quello che bloccherà la circolazione in entrambi i sensi di via Bogo Vico nuova, da piazza Santa Teresa a Villa Olmo, inizierà l’8 luglio per terminare entro la fine di agosto, sempre che il maltempo non rallenti i lavori. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primi segnali del nuovo temuto cantiere di via Borgo Vico
QuiComo è in caricamento