Piscina Muggiò, il Comune è assente. Pallanuoto Como: "L'assessore Galli una totale delusione"

«Vogliamo una data. Siamo diventati la barzelletta degli sport acquatici italiani»

Le sedie lasciate vuote dal Comune di Como

Una manifestazione ad invito, quella promossa da Giovanni Dato e Pallanuoto Como. L'appuntamento, per la stampa e per il sindaco Landrisina e tre assessori del Comune di Como era oggi, 19 ottobre, davanti alla Piscina Muggiò. Le sedie riservate all'amministrazione comunale sono però rimaste vuote. È così, Giovanni Dato ha parlato "simbolicamente" con i diretti interessati. Il più contestato dal presidente di Pallanuoto Como è stato l'assessore Galli, definito come una "delusione totale". 

”Dal nostro punto di vista l'assessore allo Sport Galli, è il totale responsabile della situazione. Sostiene di essere dalla parte delle società, ci aspettavamo tanto ma, aimè, la delusione è totale. La struttura è chiusa oramai da un anno e mezza, senza motivazioni concrete e misurabili. Se la FIN troverà altri spazi lasciati da altri gestori e si sposterà noi ci saremo giocati la possibilità di avere un centro federale sul terriotrio».

«Da qui, da questo punto di vista, vediamo l'operato di questo assessore: la piscina olimiponica chiusa, ci giriamo e troviamo il palzaretto sport chiuso da anni, a pochi metri da qui il campo di Albate....».

«Dovrebbe essere lui, l'assessore Galli, ha dichiarato Dato, ad avere le carte in mano per risolvere questi problemi, invece chiede alle società di manifestare perchè dice di non 'essere ascoltato'. In quella sede, dove ho sentito queste parole, ho detto che oggi ci sarebbe stata questa manifestazione ma non si è presentato dicendo che io, Giovanni Dato, faccio politica ma non è così. Io non so più cosa fare, ci alleniamo in tre piscine, abbiamo perso molti atleti....».

«Vogliamo una data, conclude il presidente di Pallanuoto Como. Siamo diventati la barzelletta dello sport acquatico italiano».

Giovanni Dato-4

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, anche Natale e capodanno in casa: ristoranti chiusi, il nuovo Dpcm cambia direzione

  • Como, litiga con la moglie e cammina per 450 chilometri per smaltire la rabbia

  • Lockdown di Natale: dal 20 dicembre al 10 gennaio tutti a casa

  • Zona arancione, cosa si può fare a Como da domenica 29 novembre

  • Allarme al Sant'Anna, 3 bambini colpiti dalla sindrome di Kawasaki. Forse correlazione con covid

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

Torna su
QuiComo è in caricamento