rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Attualità

In piazza Cavour si chiude il "cerchio" del nuovo lungolago

Il cantiere delle paratie non corre mai solo, ad accompagnarlo ci sono sempre le polemiche. Ma almeno ora corre

Il cantiere delle paratie, avanza (almeno ora avanza), accompagnato, com'è suo destino da 15 anni, da una buona dose di polemiche. A volte sterili, a volte meramente politiche, a volte supportate da ragioni oggettive. L'esempio più recente, solo l'ultimo di una lista lunga quanto un lenzuolo, riguarda l'impianto esterno di condizionamento posto sul tetto della nuova biglietteria della Navigazione e quasi pronta al suo debutto, questa mattina gli addetti stavano lavorando agli ultimi ritocchi alle vetrate.

nuova biglietteria navigazione mp 2

Tuttavia, il nuovo lungolago si sta preparando già da diverse settimane a rimodellare il salotto di Como. Come si vede nella foto in apertura e in quella sotto, la nuova scalinata allungata di piazza Cavour sta infatti letteralmente prendendo forma, con l'obiettivo di essere ultimata entro l'autunno o comunque prima della fine dell'anno. Un passaggio certamente non secondario nell'infinito calvario dell'opera più controversa che sia mai stata realizzata a Como. Il cammino è ancora lungo anche se la parte più complessa delle paratie è stata ormai completata.

piazza cavour paratie scalinata mp 2

Alla parola fine mancano ancora alcuni passaggi fondamentali: il completamento della vasca B, quella che verrà realizzata nell'ex Passeggiata Amici di Como, già in parte occupata dal cantiere; i discussi parapetti; parte degli arredi. Insomma tutto lascia pensare che entro la fine del 2024 forse non avremo il lungolago più bello del mondo ma almeno, quello sì, il lungolago finalmente riconsegnato alla città. Con le sue belle barriere a pacchetto da alzare a manovella in caso di esondazione del lago di Como, una a una.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In piazza Cavour si chiude il "cerchio" del nuovo lungolago

QuiComo è in caricamento