menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Petizione contro il dormitorio di via Borgo Vico: perché residenti e commercianti non lo vogliono

Tra i timori c'è la difficile "convivenza" con le vicine scuole e le conseguenze socio-sanitarie per i bambini

Come successo già per l'ipotesi di via Cadorna, anche il dormitorio che sarà allestito nella ex caserma dei carabinieri ha suscitato la dura opposizione di residenti e commercianti della zona. Tanto che è scattata nel quartiere un apetizione per chiedere alle istituzioni locali coinvolte di tornare sui loro passi e di cercare una nuova soluzione al problema dei senzatetto in città.

Nel testo della petizione si legge che "non è dato sapere se gli "ospiti" saranno solo persone regolari sul territorio nazionale o anche irregolari, così come alcuna opportuna informazione è stata fornita sulla preventiva verifica della loro condizione di salute, psciologica e sanitaria e, ancor più gravemente, sono attualmente sconosciuti gli strumenti, se mai previsti, destinati al controllo e contenimento dei casi di positività al covid 19 oramai, come a tutti noto, in costante risalita e di difficile individuazione".

In virtù della presenza nelle immediate vicinanze della scuola media Ugo Foscolo, della scuola, della scuola primaria Corridoni, della scuola materna di Via Passeri della scuola dell'infanzia Raschi, secondo i firmatari della petizione via Borgo Vico sarebbe "all'evidenza il luogo meno indicato per aprire il dormitorio dei senzatetto".

Nel testo della petizione, inoltre, i si afferma che "la forzata convivenza dei ragazzi con persone, non perché disagiate, ma sovente inosservanti delle più elementari regole urbane di civile convivenza, potrebbe sfociare in situazioni sconvenienti, diseducative se non addirittura lesive del decoro e dei diritti di ogni singolo".

Si fa menzione anche della "situazione delicata in cui si trova già la zona dei giardini a lago" dove le azioni di contrasto di fenomeni di microcrimnalità, vandalismi e violazioni del decoro sarebbero state "del tutto fallimentari".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento