rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità

Lago di Como: Matteo Salvini consegna il Patria alla Navigazione

Il ministro delle Infrastrutture: "Il Patria tornerà presto a solcare le acque del lago più bello d'Italia"

Un giorno importante per il lago di Como e soprattutto per uno dei suoi storici piroscafi. Come avevamo anticipato nei giorni scorsi, il Patria, che nel 2026 compirà 100 anni, è stato ufficialmente consegnato alla Navigazione dei Laghi che lo ha trasferito da Villa Olmo al cantiere di Tavernola. Una giornata storica, dopo anni di semi abbandono, presenziata dal ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini. "Oggi, come promesso - ha affermato il ministro - portiamo il Patria in cantiere e presto tornerà a solcare il lago più bello d'Italia con risorse generate sul territorio. Autonomia significa che da quest'anno i soldi prodotti dalla Navigazione, quindi dai laghi di Como, Maggiore e Garda, rimarranno qui per essere reinvestiti, ora per sistemare il Patria poi gli altri battelli":

Alla conferenza stampa, avvenuta sul battello Concordia, altro gioiello della Navigazione datato 1926, hanno partecipato, oltre alle autorità e al ministro Salvini, il Gestore Governativo Donato Liguori, il sottosegratario Cipe Alessandro Morelli, il presidente della Provincia di Como (armatrice del Patria) Fiorenzo Bongiasca. Tutti hanno voluto sottolineare l'importanza del momento ma soprattutto il fatto che l'operazione si sia potuta concretizzare grazie a una variazione dell'avanzo di bilancio voluta a Roma dalla Lega che ha permesso di trovare le risorse, 4.5 milioni di euro, per il recupero del Patria.     

patria trainato

"Fra oggi e domani - ha poi aggiunto in conclusione Salvini - sono e sarò presente a due operazioni sull'acqua che mi appassionano. Perché passo dal Patria e della storia del lago di Como alla nomina del board della Società Stretto di Messina, momento che avverrà domani. Diciamo che uniamo il Paese da Menaggio a Villa San Giovanni. Due belle giornate unite nel segno dell'acqua. Sono quindi contento e orgoglioso, spero quindi di tornare presto sul Lario per il primo viaggio sul Patria, l'obiettivo è l'estate del 2025, con i miei figli e con tutte le persone che sul territorio hanno lavorato a questo obiettivo". 

salvini sul concordia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lago di Como: Matteo Salvini consegna il Patria alla Navigazione

QuiComo è in caricamento