Paratie di Como, Sertori: "Il cantiere parte il 1° luglio"

Se tutto va bene il nuovo lungolago sarà completato nel 2023, 15 anni dopo la posa della prima pietra

Paratie

Il nuovo cantiere delle paratie di Como vive come sempre di rinvii. Salvo nuovi imprevisti c'è però una data che sembrerebbe credibile, visto che ad annunciarla è stato l'assessore regionale Sertori che ha garantito per mercoledì 1 luglio l'avvio dei lavori. 

A 12 anni dalla posa della prima pietra, a 7 anni dal suo ultimo stop, il cantiere delle paratie sembra quindi poter finalmente ripartire. Attualmente, come ha confermato sempre Sertori, si stanno svolgendo nell'area interessata tutti i controlli propedeutici alla ripartenza dei lavori. Una vicenda, quella delle paratie, che alla fine avrà segnato come minimo tre lustri della nostra città. Visti i ritardi accumulati fin qui, è diifficile prevedere una data di consegna del nuovo lungolago, ma appare del tutto evidente che non succederà prima dell'inizio del 2023, visto che i lavori, divisi in due fasi, dovrebbero durare 1.030 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’appalto è stato assegnato al gruppo di imprese costituito da Rossi Renzo Costruzioni, Cgx Ranzato e dalla comasca Engeco per un investimento complessivo di 13 milioni di euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 10 migliori rifugi sul Lago di Como

  • Lago di Como come in una favola, il matrimonio di Elettra Lamborghini: le foto social

  • Dal 17 ottobre arriva il Treno del Foliage

  • Elettra Lamborghini e Afrojack sul lago di Como per il grande giorno: tutto sulle nozze

  • Polenta e missoltini, le 10 migliori trattorie del Lago di Como

  • Gestione dei bambini con sintomi a scuola, c'è l'accordo con i pediatri di famiglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento