Cantiere paratie, dopo 12 anni di paralisi si riparte a febbraio 2020. Forse

Alla fine ci saranno voluti 3 lustri: se tutto andrà bene nuovo lungolago a fine 2022

Cantiere paratie a Como

L'8 gennaio 2020, tra poco più di una settimana, il cantiere della paratie compirà 12 anni dal suo avvio. Uno scandalo che ha segnato e continua a segnare la città di Como. L'ultima promessa, che risale allo scorso luglio, quando in estate venne ultimato il bando, ipotizzava la fine dei lavori per il 2022. Nel frattempo, scaduti a settembre i termini per la presentazione delle offerte (solo tre aziende hanno aderito al bando), in regione si sta ancora svolgendo l'iter burocratico che a gennaio del 2020 dovrebbe portare all'aggiudicazione dei lavori, in ritardo quindi sulla promessa iniziale che avrebbe dovuto concludere l'assegnazione entro l'anno. 

Da quanto trapelato finora, il punteggio migliore nella gara di appalto è stato ottenuto da una cordata temporanea di imprese, tra cui ci sarebbe anche un’azienda lariana. L’intervento, secondo il cronoprogramma previsto da Regione Lombardia, verrà suddiviso in due fasi distinte: la prima della durata di 21 mesi che prevede un cantiere progressivo partendo da Sant’Agostino fino ad arrivare a piazza Cavour,: la seconda della durata di 10 mesi che riguarda invece la zona dei giardini a lago. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Difficile credere che i lavori possano partire a gennaio, molto più probabile, se non ci saranno nuovi intoppi, che il via possa arrivare a febbraio.Il condizionale è d'obbligo visti i precedenti di questa incredibile vicenda. Se così fosse e tutto dovesse andare come previsto dai progettisti, dopo 1030 giorni di lavoro e altri 13 milioni di euro, alla fine del 2022 o all'inizio del 2023 Como avrà di nuovo il suo nuovo lungolago. Tuttavia, rimangono aperte almeno due questioni: quella degli arredi e soprattutto quella della visibilità del lago, per la quale Nessi aveva chiesto di predisporre delle sagome per verificare la reale visuale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 10 migliori rifugi sul Lago di Como

  • Quattro ristoranti? Di più, ecco chi sono i master chef lariani

  • Elettra Lamborghini e Afrojack sul lago di Como per il grande giorno: tutto sulle nozze

  • L'Orrido di Nesso, la cascata che fa paura e rumore quando piove

  • Canzo, ecco dove vive ancora lo Spirito del bosco: la camminata che vi porterà in un mondo incantato

  • Mentre Boris Johnson accusa l'Italia, la compagna Carrie Symonds si diverte sul Lago di Como

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento