Al via l'ottava edizione di Scienza e fantascienza

All’Università dell’Insubria: virus ma non solo

Scienza e Fantascienza

Ritorna all’Università dell’Insubria «Scienza & fantascienza», ottava edizione del seminario per gli studenti di Scienze della comunicazione e per il pubblico esterno organizzato dal docente Paolo Musso, che insegna «Scienza e fantascienza nei media e nella letteratura». Quest’anno gli incontri si tengono via Teams, dalle 14.30 alle 18.30, e sono dedicati al tema «Non solo virus - I nemici invisibili»: si parlerà di vari tipi di minacce, come per esempio la disinformazione, la paura, il controllo sociale e il rischio della bancarotta economica. Di prestigio come sempre i relatori: gli autori della Sergio Bonelli Editore, i critici di fantascienza Sebastiano Fusco e Gianfranco De Turris, il filosofo ed ex Sindaco di Venezia Massimo Cacciari, il parlamentare Maurizio Lupi, le scrittrici Paola Mastrocola e Rita Carla Francesca Monticelli, il sociologo Luca Ricolfi e, in collegamento diretto dal Perù, i docenti dell’università amazzonica Ucss-Nopoki.

Si comincia mercoledì 14 ottobre con «Portatori di morte… ma anche no: i virus e la vita sulla Terra e oltre la Terra», in cui si mettono a confronto le numerose epidemie, pandemie e altre catastrofi immaginate dalla fantascienza con la realtà scientifica. Intervengono: il critico di fantascienza Sebastiano Fusco; lo sceneggiatore Antonio Serra, creatore della ormai quasi trentennale saga di fantascienza «Nathan Never», e la disegnatrice Silvia Corbetta, specializzata in scenari apocalittici, entrambi della Boneli; la scrittrice di fantascienza Rita Carla Francesca Monticelli, autrice della saga marziana «Deserto rosso», che ha al suo centro un virus alieno; infine il biologo dell’Insubria Alberto Vianelli.

Gli altri incontri in calendario sono: giovedì 29 ottobre «Apocalisse... ma anche no: cosa è successo veramente e perché?»; mercoledì 11 novembre «È per il vostro bene... ma anche no: umanità e potere davanti alla paura e alla morte»; mercoledì 25 novembre «Niente sarà più come prima... ma anche sì: perché e come il mondo dovrebbe cambiare?».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Su questa pagina i link per seguire gratuitamente il seminario

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da sabato 17 ottobre arriva il Treno del Foliage

  • Autunno, tempo di castagne: ecco dove raccoglierle nei dintorni di Como

  • Torna l'autocertificazione in Lombardia: con il coprifuoco servirà per circolare dalle 23 alle 5

  • 3 cose che (forse) non sapete sul Faro di Brunate

  • Como, non vuole indossare la mascherina e si ribella ai poliziotti: arrestato in centro storico

  • Covid, firmata la nuova ordinanza in Lombardia: locali chiusi alle 24, niente visite alle RSA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento