Sabato, 25 Settembre 2021
Attualità

Lungolago di Como, i nuovi arredi della passeggiata sono ancora in alto mare

Il Comune arranca e i Dem incalzano Landrisicna

Lungolago che dolore. Ma non è una novità. Nonostante vecchie, vaghe promesse, la questione degli arredi è tutt'altro che risolta. Ad incalzare nuovamete Palazzo Cernezzi sono questa volta i Dem, attraverso il consigliere comunale del Partito Democratico, Gabriele Guarisco. “Ormai il tempo scarseggia per definire i contorni del progetto per gli arredi del lungolago ma stando alle risposte fornite oggi in Commissione Lavori Pubblici, Palazzo Cernezzi è chiaramente in alto mare su grandissima parte degli aspetti che riguardano gli arredi del futuro lungolago”

“Rimangono molti punti interrogativi sulle intenzioni reali del Comune. Il tutto mentre Aria Spa procede sul proprio binario e non attende certo il tergiversare dell’amministrazione Landriscina, con il rischio che i lavori delle paratie siano chiusi senza aspettare quelli degli arredi con un impatto non da poco sull’estetica del lungolago - aggiunge Guarisco, in conclusione - Insomma, per una volta, avremmo gradito dei punti fermi. Ma evidentemente siamo ancora al tempo delle domande, piuttosto che delle risposte”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lungolago di Como, i nuovi arredi della passeggiata sono ancora in alto mare

QuiComo è in caricamento