rotate-mobile
Attualità

Nuova segnaletica e vecchie abitudini in via Perlasca a Como

E attenzione alla chiusura di via Carloni

Mentre la città continua ad essere devastata dai cantieri, che al minimo intoppo bloccano una circolazione già critica nelle ore di punta, domani, 29 ottobre, si temono nuovi disagi al traffico in città per la chiusura totale dalle 9 di via Carloni. Proprio in una delle zone più critiche della città. Intanto proseguono le asfaltature e in alcuni casi anche il rifacimento della segnaletica a terra: nuovi stalli blu per le auto, bianchi per le moto e indicazioni per i pedoni.

via perlasca3jfif-2

Come ad esempio in via Perlasca. Un'arteria strettissima rispetto alla quale forse andavano fatti altre valutazioni a tutela dei pedoni. Chiarissimo in questo senso il pensiero dell'architetto Sergio Beretta: "Una via che è lunga meno di 100 metri, che serve praticamente solo ai residenti, anziché essere trasformata in un shared space (una sorta di ZTL), fatta quindi per le persone, viene riasfaltata e pittata per segnalare gli spazi di competenza. Impossibile usare la scala (provare per credere); in più disabili e passeggini sono impossibilitati a percorrere quella strada (il marciapiedi esistente è a gradoni)". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova segnaletica e vecchie abitudini in via Perlasca a Como

QuiComo è in caricamento