rotate-mobile
Attualità Blevio

Nuova frana a Blevio, senza interventi urgenti la situazione può diventare esplosiva

Segnalati pericoli anche in via Torno a Como

Mentre giungono diverse segnalazioni dai lettori, anche sul tratto di via Torno a Como, dove la situazione protrebbe diventare presto a rischio per il continuo accumulo di detriti, a Blevio torna l'incubo frane. Evidentemente la terribile alluvione dello scorso luglio non è bastata a rendere urgenti gli interventi per la messa in sicurezza del territorio. Sulla questione arrivano intanto i primi commenti politici. 

L'attacco dei 5Stelle alla Regione

"Ancora una notte di paura a Blevio. Un'altra frana ha colpito il paese in riva al Lago di Como, già devastato nel luglio scorso dal maltempo. Raffaele Erba, consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle, dichiara: “Rabbia e delusione: ecco cosa provo in questo momento. Rimango stupito dall'immobilismo di Regione Lombardia. Proprio venerdì scorso ho effettuato un sopralluogo a Blevio per verificare a che punto fossero le operazioni di messa in sicurezza della zona e ho constatato che poco o nulla era stato fatto a distanza di quasi due mesi dall'alluvione. Tutto denunciato in un video che mostrava lo sto dei lavori ancora da completare”.

“È inaccettabile - prosegue Erba -  l'assenza di Regione Lombardia che è sempre in prima linea quando si tratta di fare passerelle e annunci roboanti, ma poi quando arriva il momento di assumersi responsabilità concrete è la prima a sfilarsi e utilizzare il paravento della mancanza di risorse. Da mesi stiamo chiedendo di trovare uno strumento in grado di anticipare i soldi necessari per la messa in sicurezza dei territori alluvionati. Invece che lavorare celermente le risposte ricorrenti sono lungaggini inconcludenti, che ad oggi non hanno portato a nulla. I cittadini di Blevio sono stati lasciati soli nonostante i miei ripetuti appelli. Venerdì ho posto l'accento sulla necessità che Regione Lombardia anticipasse i fondi per la messa in sicurezza. Ancora una volta però, chi è chiamato a intervenire per garantire l’incolumità dei cittadini, ha fatto orecchie da mercante e si è limitato a promettere interventi mai realizzati. In questo momento la mia vicinanza va a tutti i cittadini di Blevio che ancora una volta si trovano a subire l’ennesimo disastro annunciato”. 

frana Blevio 29 settembre 2021 - 3-2

Il commento di Regione Lombardia

"Le forti piogge della notte - spiega l'assessore al Territorio e Protezione civile di Regione Lombardia - hanno provocato a Blevio l'esondazione di alcune vallette, causando di conseguenza il deposito di detriti su strada. Fortunatamente non si segnalano feriti, ma solo una persona evacuata. Rassicuro che la pulizia delle strade è già in corso, grazie al pronto intervento delle squadre dei Vigili del Fuoco e dei volontari di Protezione civile all'opera per ripristinare le normali condizioni di sicurezza. I tecnici regionali sono già sul posto per effettuare i primi sopralluoghi".

"Anche questa volta, pur essendo competenza dello Stato, Regione Lombardia farà la sua parte - ha concluso l'assessore - anticipando le risorse necessarie per garantire le operazioni di messa in sicurezza delle zone colpite. Nessuno verrà lasciato indietro. Da assessore regionale esprimo la mia totale vicinanza alle popolazioni colpite dagli eventi calamitosi divenuti, nell'ultimo periodo, purtroppo difficili da prevedere. La Sala operativa, in ogni caso, sta monitorando costantemente la situazione e l'evoluzione dei fenomeni in atto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova frana a Blevio, senza interventi urgenti la situazione può diventare esplosiva

QuiComo è in caricamento