rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Attualità

Noleggio barche sul Ceresio: le nuove regole

I chiarimenti del direttore dell'Autorità dell’Ente regionale, Maurizio Tumbiolo

Il Direttore dell'Autorità dell’Ente regionale, Maurizio Tumbiolo, annuncia importanti chiarimenti sulle recenti disposizioni riguardanti il noleggio di imbarcazioni e natanti, inclusa l'introduzione dell'articolo 49-bis nel decreto legislativo 171/2005, che mira a incentivare la nautica da diporto e il turismo nautico

È stato introdotto l'articolo 49-bis nel decreto legislativo 171/2005 sul noleggio occasionale di imbarcazioni da diporto. Questo articolo mira a incentivare la nautica da diporto e il turismo nautico consentendo a titolari e utilizzatori di effettuare in modo occasionale attività di noleggio di queste unità, senza che ciò costituisca un'attività commerciale. Il comando e la condotta delle imbarcazioni da diporto possono essere gestiti dal titolare o dall'utilizzatore a titolo di locazione finanziaria o da altro personale con la patente nautica di base, in deroga alle disposizioni sui titoli professionali del diporto. È necessaria una comunicazione preventiva telematica per le acque interne lombarde, alle l'Autorità di Bacino e all'Agenzia delle Entrate per l'effettuazione del noleggio. La mancata comunicazione comporta sanzioni.

Per il noleggio di natanti (unità nautiche entro 10 metri) la procedura è più snella, gli operatori commerciali devono presentare una comunicazione preliminare di inizio attività di locazione e di noleggio all'Autorità della navigazione competente, come l'Autorità di Bacino per la Lombardia. Sono richiesti documenti specifici, tra cui certificati di iscrizione alla Camera di Commercio e documenti relativi alla conformità e all'assicurazione delle unità.

Importante conoscere la necessità di licenze e adempimenti fiscali per chi organizza gite turistiche in barca, anche per un solo giorno, equiparate alle attività di agenzie di viaggio e turismo. L'attività di organizzazione di pacchetti turistici è soggetta a specifiche normative fiscali e richiede licenze adeguate. L'operare senza le necessarie autorizzazioni può comportare conseguenze legali, penali e fiscali.

Queste disposizioni mirano a regolare il settore del noleggio e della nautica da diporto, garantendo la sicurezza e la regolarità delle attività svolte”.

Gli uffici della Autorità di Bacino lacuale Ceresio Piano e Ghirla sono a disposizione dell’utenza. www.autoritabacinoceresio.it https://autoritabacinoceresio.it/menu/100043/modulistica-online

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Noleggio barche sul Ceresio: le nuove regole

QuiComo è in caricamento