Attualità

In treno sulla cima del Monte Generoso: vista a 360 gradi tra Svizzera e Italia

In Ticino, a pochi chilometri da Como, c’è una meta imperdibile: un luogo incantevole per gli amanti della natura ma anche dell’architettura, dello sport e della cucina del territorio

Monte Generoso ferrovia

In Ticino, a pochi chilometri da Como, c’è una meta imperdibile che altro non è che la destinazione preferita e sostenibile della Svizzera italiana Stiamo parlando del Monte Generoso, un luogo incantevole per gli amanti della natura ma anche dell’architettura, dello sport e dell’enogastronomia del territorio. Per raggiungere la vetta del Monte Generoso, ogni giorno, da aprile a novembre, partono dalla stazione di Capolago sul lago di Lugano, gli inconfondibili trenini arancioni dell’unica cremagliera del Ticino che vanta oltre 130 anni. Inaugurata nel 1890, divenne da subito una grande attrazione turistica e molto personalità di spicco internazionali fecero a gara per essere i primi a salire a bordo del trenino panoramico e fra questi, anche la Regina Margherita di Savoia e il principe ereditario e futuro Re d’Italia, Vittorio Emanuele III.  In vetta a 1704 metri si viene accolti dall’imponente “Fiore di pietra” siglato dal celebre architetto Mario Botta. All’interno si trovano due ristoranti, una sala conferenza con vista, una terrazza panoramica ed una splendida terrazza con vista a 360 gradi tra Svizzera ed Italia. Uno scenario mozzafiato da cui si può ammirare la catena Alpina del Gran Paradiso, il Monte Rosa, il Cervino, la Jungfrau e il massiccio del Gottardo. 

Una stagione nel segno della sostenibilità

La Ferrovia del Monte Generoso, facendo parte delle cooperative Migros/Percento culturale ha il concetto di sostenibilità ascritto nel suo DNA. Per questo si sta prodigando su più fronti per diventare una delle destinazioni più sostenibili del Ticino e il suo impegno iniziato già da qualche anno le sono valsi vari riconoscimenti a livello nazionale. Nel 2019 la Fondazione Economia & Natura ha riconosciuto alla FMG la capacità di gestione naturalistica delle aree verdi e dei ‘prati magri’ attorno al Fiore di pietra, malgrado la grande affluenza di visitatori. Nel 2020, poi, la ferrovia ha sottoscritto con la Confederazione l’impegno CO2&kWh ridotti e già nel primo anno è riuscita a raddoppiare il risparmio di emissioni di CO2 previsto. Nei primi mesi del 2021 sono stati installati 162 mq di pannelli solari presso la sede di Capolago e si è impegnata sino al 2025 con il programma Swisstainable di Svizzera Turismo rivolto alle strutture turistiche che hanno messo al centro della loro attività la sostenibilità. Ma non è tutto. Alla Ferrovia Monte Generoso la sostenibilità si estende in ogni settore che gestisce, ivi compreso il Camping Monte Generoso di Melano affacciato sul Lago di Lugano e la ristorazione al Fiore di pietra. La cui carta menù propone piatti tradizionali creati con prodotti stagionali e del territorio ed accompagnati da una selezione di vini provenienti dai vari terroirs esclusivamente ticinesi. 

La sicurezza al Fiore di pietra è garantita dal label Clean&Safe di Svizzera Turismo che ne certifica le procedure di sanificazione in ogni settore: dalla ferrovia alla biglietteria, passando per la stazione, il Fiore di pietra (ristoranti, toilette, sala conferenza, sala espositiva, terrazze) e il Camping Monte Generoso. “Siamo totalmente engaged in questo percorso”, sottolinea Monica Besomi, Head Sales & Marketing della FMG, “infatti, siamo la prima risalita di montagna del Ticino e il primo campeggio svizzero ad aver aderito all’iniziativa Cause We Care della fondazione myclimate che offre la possibilità ai nostri ospiti di compensare le emissioni di CO2 del viaggio in treno e del soggiorno in campeggio con un semplice contributo volontario di 1 franco. L’importo verrà raddoppiato dall’azienda e l’intera somma investita in parte in progetti sostenibili internazionali e la restante quota per lo sviluppo sostenibile del territorio o all’interno dell’azienda”. Inoltre, i fondi di questo doppio contributo, sono già stati investiti nell’acquisto delle Recyclingstation, ovvero contenitori diversificati dei rifiuti pronti al corretto riciclaggio.

Gli eventi al Fiore di Pietra

La stagione al Fiore di pietra offre un ventaglio ricco di eventi in totale sicurezza e consapevolmente ‘green’: vengono nuovamente riproposti gli eventi enogastronomici come i Sunset Apèro, le Serate Ticinesi e i VettaBrunch, che mettono in evidenza il forte legame con il territorio, con i partner locali e con i prodotti stagionali e a chilometro zero. Infatti, la Carta menù propone i piatti della tradizione fait maison con i prodotti regionali, accompagnati da una selezione di vini provenienti da diversi terroirs tutti esclusivamente ticinesi www.montegeneroso.ch/it/eventi/calendario-eventi.
La mostra EvE Carcan – The Art of the Global Goals allestita per l’intera stagione raffigura 8 dei 17 obiettivi dell’Agenda Globale 2031 delle Nazioni Unite. Si tratta di un altro importante evento sostenibile del Fiore di pietra. www.montegeneroso.ch/it/eventi/calendario-eventi/events-detail/id/19071/mostra-eve-carcan.
La filosofia della Ferrovia Monte Generoso e del suo Fiore di pietra ruota attorno alla volontà di riappropriarsi, dopo un difficile periodo, dell’armonia e della consapevolezza che solo il contatto con la natura è in grado di darci.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In treno sulla cima del Monte Generoso: vista a 360 gradi tra Svizzera e Italia

QuiComo è in caricamento