rotate-mobile
Attualità

I monopattini Hopp e lo spam su Airbnb per tornare a Como

False richieste di prenotazione per contattare i titolari di case vacanza

Il ritorno dei monopattini elettrici Hopp a Como è legato agli accordi che la società islandese riuscirà a chiudere con i privati, semplici cittadini o titolari di pubblici esercizi o strutture ricettive. Infatti, dopo che il Comune di Como ha negato l'autorizzazione all'attività di noleggio e sharing dei monopattini (per evitare innanzitutto i problemi come quelli della sosta selvaggia dei mezzi), la società Hopp ha dovuto ritirarli e pensare a una nuova strategia per tornare in riva al Lario in modo del tutto regolare.

Per cercare di "avvicinare" i privati, però, la Hopp ha scelto un metodo che potrebbe attirarle le antipatie di qualche titolare di case vacanze e, sopratutto, della piattaforma di prenotazioni online Airbnb. Infatti, molti host di Como hanno ricevuto false richieste di prenotazioni per soggiorni che, ovviamente, nessuno aveva intenzione di compiere. La prima parte del messaggio che accompagnava le false prenotazioni era il seguente: "Scusa per il mio translate italiano, mi sto esercitando ma non abbastanza bene. Gestiamo la società Hopp Como che è una società di condivisione di monopattini. Il comune di Como al momento non concede licenze per i parcheggi in tutta Como, quindi offriamo hotel, ostelli, Airbnb e altri alloggi per avere un'area di parcheggio nella nostra applicazione Hopp. Ciò significa che il tuo ospite può parcheggiare gli monopattino fuori dal tuo alloggio o prenderli dal tuo alloggio e viaggiare per Como su di essi. È un ottimo add-on per i turisti poiché i trasporti pubblici non sono spesso buoni a Como e i taxi sono troppo pochi".

Dunque, una delle strategie di Hopp sembra essersi basata sul cosiddetto spam, sfruttando Airbnb e cercando di "pescare" possibili partner privati passando, però, attraverso false prenotazioni.

Il messaggio prosegue con la spiegazione di come funzionerebbe la partnership: Potresti aggiungere nella descrizione del tuo appartamento che hai un parcheggio appena fuori dal tuo alloggio, che è prezioso in una città come Como. Come funzionerà, ad esempio, se hai ospiti che arrivano oggi da San Giovanni, possono utilizzare l'e-monopattini fino al tuo alloggio, parcheggiare fuori e, si spera, usarlo di nuovo per andare in città o viaggiare nel comasco. Non ci saranno mai più di due monopattini fuori dal tuo alloggio e non rimarranno lì a lungo poiché le persone possono sempre vederli nell'applicazione e usarli, anche per i locali. Quello di cui ho bisogno da te è solo che accetti che desideri un parcheggio fuori dal tuo alloggio e lo inserirò nella nostra applicazione. Mi servirebbe anche l'indirizzo del tuo alloggio. Per favore dimmi se vuoi far parte di questo in modo che i tuoi ospiti possano vivere un'esperienza migliore durante il loro soggiorno a Como". Seguono, a chiusura del messaggio, i saluti e i ringraziamenti di un addetto di Hopp, con tanto di nome e cognome.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I monopattini Hopp e lo spam su Airbnb per tornare a Como

QuiComo è in caricamento