Sabato, 16 Ottobre 2021
Attualità Via Armando Diaz, 55

Tesoro romano trovato all'ex cinema centrale di Como, il Soprintendente: "Forse oltre 800 monete"

550 quelle già estratte e ancora non si vede il fondo del recipiente

Sembra essere senza fine il tesoro romano ritrovato in via Diaz a Como, sotto l'ex Teatro Cressoni, poi Cinema Centrale, il 5 settembre 2018. Monete d'oro risalenti al V secolo d.c. all'interno di un recipiente emerso durante scavi privati in corso nell'area.
Un ritrovamento archeologico epocale, come era stato definito dal ministro dei Beni Culturali Alberto Bonisoli intervenuto in una conferenza stampa a Milano per illustrare i dettagli della scoperta. 
L'eccezionalità di quanto trovato è stata ribadita ai microfoni di Quicomo da Luca Rinaldi, Soprintendente Archeologia Belle Arti Paesaggio Lombardia Occidentale Province di Como, Lecco, Monza e Brianza, Pavia, Sondrio, Varese, presso il cui laboratorio di restauro sono stati trasportati i reperti.

"Lo svuotamento non è ancora finito - spiega- tre giorni fa eravamo a quota 550 monete estratte, oggi arriveremo presumibilmente a 600 e ancora non si vede il fondo. Ipotizzabile che ce ne siano ancora 200-300, quindi è verosimile che in totale siano più di 800 pezzi. Un reperto davvero molto importante".

Secondo l'esperto ci vorranno ancora una decina di giorni per completare il lavoro di estrazione, minuzioso ed effettuato asportando moneta per moneta, che poi sarà presentato in una nuova conferenza stampa insieme agli altri oggetti ritrovati, su cui però il Soprintendente non si sbilancia. Era stata intravista una barretta d'oro e altri due oggetti, forse dei gioielli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tesoro romano trovato all'ex cinema centrale di Como, il Soprintendente: "Forse oltre 800 monete"

QuiComo è in caricamento